Cabtutela.it
acipocket.it

Le forze dell’ordine rispondono alla lunga sequela di furti da parte dei predoni dei turisti. L’aumento dei croceristi e dei tanti viaggiatori che approdano o partono da Bari ha portato inevitabilmente anche alla presenza dei ladri.

In mattinata nell’area del porto del capoluogo pugliese a presidiare i camper e i veicoli parcheggiati intervengono le pattuglie degli agenti anti scippo. Un controllo del territorio minuzioso dalla muraglia di Bari vecchia fino all’ingresso per i veicoli all’altezza della Fiera del Levante, dove si segnalano anche dei posti di blocco da parte della polizia.

L’implementazione del monitoraggio è un deterrente per limitare il fenomeno dei furti ai danni dei visitatori, soprattutto quelli stranieri. L’ultimo episodio ha riguardato una famiglia del Trentino in vacanza in città.

Erano rimasti perfino senza lo smartphone dopo aver subito il furto del camper, in cui c’era anche il cagnolino Ugo. Poi, fortunatamente ritrovato. “Siamo passati dalla Bari scippolandia degli anni ’80 ai furti in spiaggia”. Il racconto dei volontari baresi dalla spiaggia di Pane e pomodoro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui