Cabtutela.it
acipocket.it
Continua la campagna di Legambiente per la difesa della costa di Porto Cesareo che rientra nella riserva regionale e perciò è protetta. Lo spettacolo denunciato è sempre lo stesso: auto parcheggiate dietro il cordone dunale, spazzatura a quintali abbandonata ovunque, picnic di intere famiglie tra la vegetazione spontanea.
Da settimane sindaci e cittadini, che hanno sollecitato l’intervento del prefetto di Lecce, hanno lanciato l’allarme assieme a Legambiente. La foto pubblicata oggi (23 agosto) sulla pagina Facebook dell’associazione che si occupa della difesa dell’ambiente racconta ancora una volta la totale mancanza di rispetto da parte dei fruitori del mare.
“Legambiente – si legge su un post – continuerà a oltranza questa campagna di denuncia (sui media e alle autorità) contro gli invasori e i detrattori di habitat di pregio paesaggistico e naturalistico di Porto Cesareo”.
(Foto Facebook)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui