Cabtutela.it
acipocket.it

Sarà aperta al pubblico fino al prossimo 3 ottobre “Povere di stelle”, la mostra del collettivo femminile Lediesis allestita nel  Museo Civico di Bari.

L’esposizione promossa dal Comune di Bari e nata dalla collaborazione tra il Museo Civico e Lediesis, sarà prorogata fino alla prima domenica di ottobre, un mese in più rispetto alla data precedentemente fissata, per permettere ai tanti visitatori interessati di poter ammirare da vicino la bellezza e i particolari delle opere esposte.

Nella sala principale Lediesis hanno reso omaggio alle grandi personalità femminili del mondo dell’arte, del cinema e della letteratura, tutte donne con la “S” di superman sul petto, raffigurate mentre ammiccano allo spettatore con un occhiolino, in segno di empatia e complicità. Donne diverse per storia e cultura ma accomunate da un’incredibile volontà e forza d’animo come Alda Merini, Frida Kahlo, Marina Abramovich, Peggy Guggenheim, Yayoi Kusama e un intrigante Freddie Mercury. Una seconda sala ospita, invece, le SuperBlack, una raccolta di lavori grafici realizzati durante il lungo lockdown. Lo spazio della terrazza panoramica del museo, eccezionalmente aperto, accoglie immagini fotografiche delle più celebri Superwomen dipinte dalle artiste nelle strade di diverse città italiane, fino appunto a scendere per strada, tra i vicoli di Bari vecchia per trovare le icone femminili incollate sui muri del borgo antico.

La mostra ha registrato fin qui oltre mille visitatori, con una particolare attenzione da parte dei più giovani, che hanno riempito le sale del museo alla ricerca della SuperWoman preferita nella quale identificarsi o cui ispirarsi.

Affissa per strada, l’opera “It’s a Girl. Madonna con Bambina” è diventata un’attrazione per i tanti turisti stranieri che quest’anno hanno riempito le strade della città: collocata accanto alla chiesetta di San Giuseppe, ha reso l’immagine della Madonna ancor più suggestiva.

Inoltre, in occasione della proroga, per tutto il mese di settembre il Museo Civico organizza un ricco calendario di eventi legati a “Polvere di Stelle” per indagare e approfondire diversi temi, dalla street art alla figura della donna, dal cinema alla storia contemporanea, che partendo da un contesto locale si aprono al panorama nazionale.

Il primo appuntamento, dedicato al cinema con la proiezione del film Polvere di Stelle, girato in parte nella città di Bari e ambientato durante la seconda guerra mondiale, offrirà lo spunto per il secondo incontro, tutto dedicato alla storia di Bari e alle donne che, durante gli anni della guerra, contribuirono alla Liberazione. Il terzo incontro sarà, invece, incentrato sulla street art, sul valore di questa arte nelle città e sulla sua evoluzione nel panorama italiano e locale, per chiudere con l’ultimo incontro tutto dedicato alla donna, vera protagonista della mostra.

Una programmazione speciale sarà dedicata ai più giovani, alla scoperta delle opere de Lediesis e all’approfondimento delle storie delle SuperWomen rappresentate. Le attività didattiche, a cura di Fleet Save e Mamamma, saranno dinamiche e coinvolgenti, bambini e ragazzi potranno mettere in pratica la loro manualità e il loro ingegno in percorsi interattivi.

Costi

Intero 5.00€

Ridotto 3.00€


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui