Cabtutela.it
acipocket.it

A partire da questa mattina, gli agenti del Comando di Polizia Locale di Giovinazzo stanno effettuando controlli a tappeto per verificare che i proprietari dei cani osservino l’ordinanza del sindaco, Tommaso Depalma, in merito alle deiezioni canine e al possesso dei microchip degli amici a quattro zampe.

Previste multe salatissime per chi non rispetta le regole. Per quanto riguarda l’omessa iscrizione del proprio cane all’anagrafe regionale canina, la sanzione va da un minimo di 100 euro a un massimo di 600 euro. Per quanto riguarda invece il mancato possesso da parte dei proprietari dei cani di strumenti idonei per effettuare l’immediata rimozione delle deiezioni canine, la multa parte da un minimo di 100 euro a un massimo di 300 euro,

Oggi gli agenti hanno effettuato i controlli in divisa, presto seguiranno anche quelli in borghese. “Come avevo già accennato, questa estate abbiamo avuto tante questioni da affrontare – ha commentato il sindaco Tommaso Depalma – l’estate Giovinazzo è una città che si trasforma e quindi ha tante altre criticità da gestire, in primis la gestione dello smaltimento dei rifiuti da parte delle attività commerciali e dei privati , che hanno subìto controlli massicci e tante sanzioni elevate. Ora è arrivato il momento di dedicarci a quest’altra criticità perché, da quello che mi viene riferito dai miei concittadini che ascolto sempre con molta attenzione, le deiezioni canine selvagge stanno diventando un problema che obiettivamente disturba e non poco. Ricordo che in merito c’è già una mia ordinanza e va rispettata. Dunque, è bene parlarci chiaro con quei cittadini che continuano a violare le norme  e a maltrattare la nostra città: noi faremo di tutto per punirli duramente” – ha concluso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui