aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Si torna alle urne oggi fino alle 23 e domani fino alle 15 in Puglia, per i ballottaggi nei cinque comuni rimasti senza sindaco dopo il primo turno del 3 e 4 ottobre. Al voto i comuni di Ruvo e Noicattaro, in provincia di Bari, Cerignola in provincia di Foggia e Ginosa e Massafra in provincia di Taranto.

A Ruvo l’uscente Ninni Chieco, sostenuto dal Pd, dai Popolari per Emiliano e da due liste di sinistra, si “sfiderà” con il candidato del centrodestra Luciano Lorusso che ha avuto l’appoggio di tutti gli altri candidati sindaci sconfitti.

A Noicattaro il sindaco uscente pentastellato Raimondo Innamorato (che ha ottenuto al primo turno il 36 per cento) deve affrontare Sergio Ardito, sostenuto dal centrosinistra, (ha ottenuto il 32 per cento al primo turno) e che ha avuto il sostegno dell’altro candidato sindaco Antonello Diciolla.

A Cerignola è stato il più votato al primo turno l’ex sindaco Franco Metta, primo cittadino quando il Comune fu sciolto per mafia. Si contenderà la poltrona  con il magistrato in pensione Francesco Bonito, sostenuto da Pd e Movimento 5 Stelle.

A Ginosa Vito Parisi, candidato cinquestelle, con il suo 34,34% si affronterà con la candidata del centrodestra Patrizia Ratti che al primo turno non ha avuto il sostegno di Lega e Fratelli d’Italia.

Infine, a Massafra sarà sfida tra Fabrizio Quarto, sindaco uscente sostenuto dal Partito Democratico, e Domenico Santoro, candidato per la coalizione di centrodestra.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui