Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Sarà il primo Natale nell’era post pandemia con l’effetto delle vaccinazioni. Quindi si prospettano, a meno di improvvise nuove ondate, meno limitazioni e la possibilità di trascorrere i giorni festivi di fine dicembre con amici e parenti.

La spinta al ritorno verso un periodo natalizio “normale” è evidente anche all’esterno di alcune attività di Bari. Ad aprire gli allestimenti a tema è il quartiere San Pasquale, in un supermercato che ha già decorato l’esterno dell’attività con le tradizionali ghirlande e grandi palle di colore rosso. Ma anche in centro compaiono i primi addobbi, come ad esempio per l’hotel di corso Cavour.

Esattamente a due mesi di distanza dal 25 dicembre, una corsa verso i festeggiamenti che però è tangibile anche sui social network tra promozioni molto in anticipo per i regali sotto l’albero e video sponsorizzati sui classici panettoni pre ordinabili.

Anche il Comune vuole farsi trovare pronto. Già affidato il bando per il Villaggio di Natale e la realizzazione al suo interno di attività di animazione per le famiglie e di spettacoli a tema. Le attività del villaggio e gli spettacoli natalizi prenderanno avvio il 6 dicembre, giorno in cui la città celebra San Nicola e termineranno il 6 gennaio, giorno dell’Epifania.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui