Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Pubblicati gli elenchi degli operatori accreditati nella gestione di strutture residenziali per minori, giovani adulti, madri con bambini, donne vittime di violenza e persone vittime di tratta con l’attivazione di progetti e attività per il sostegno alla genitorialità e per l’inclusione socio-lavorativa.

A darne notizia è la ripartizione Servizi alla persona del Comune di Bari per quello che riguarda in particolare il triennio 2022-2024. Gli elenchi, approvati ad esito dell’avviso pubblico pubblicato lo scorso marzo, sono suddivisi sia in “area minori e famiglie” e “area immigrazione”, sia per tipologia di servizio residenziale erogato.  Attualmente è in corso la verifica sull’effettivo possesso dei requisiti per l’accreditamento.

I servizi residenziali che il Comune di Bari intende erogare attraverso l’accreditamento degli operatori sono diretti alla tutela di minori destinatari di misure di allontanamento dalla residenza familiare; minori stranieri non accompagnati e minori stranieri ritrovati sul territorio comunale; giovani adulti privi di validi riferimenti familiari, che necessitino di sostegno nel percorso di inserimento o reinserimento sociale; gestanti e madri con figli, donne vittime di violenza fisica e/o psicologica, con o senza figli; persone vittime di violenza fisica e/o psicologica rivolta alla riduzione in schiavitù o servitù per lo sfruttamento lavorativo o sessuale.

Foto repertorio


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui