Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Nella giornata di ieri, a Bari, personale della Squadra Mobile ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa da G.I.P presso il Tribunale di Bari, su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di quattro cittadini georgiani responsabili, in concorso tra loro, di un furto in abitazione. L’appartamento oggetto del saccheggio era un’abitazione di alcuni studenti universitari fuori sede i quali, rientrati in città dopo un periodo di vacanze, lo scorso mese di agosto, avevano notato la porta d’ingresso del loro domicilio forzata. All’interno, tutto era stato messo a soqquadro e dalle stanza mancavano televisori, playstation e piccoli oggetti in oro.

Le indagini avviate dai “Falchi” della Squadra Mobile, coordinati da questa Procura della Repubblica, consistite anche nella visione di numerose telecamere di videosorveglianza, hanno permesso di ricostruire i fatti ed identificare gli autori del furto ovvero quattro georgiani, tutti pregiudicati, e già noti agli investigatori per reati della stessa specie.

L’informativa di reato, redatta a loro carico, ha consentito al Pubblico Ministero di inoltrare e successivamente ottenere dal G.I.P. il provvedimento cautelare in carcere ieri eseguito a carico dei sottonotati cittadini georgiani: ENDELADZE Beka, di anni 35, attualmente detenuto, per altra causa, presso la cella di sicurezza del Policlinico di Bari, KHUTSISHVILI Tornike, di anni 28, BOGVERADZE Mamuka di anni 34 e MINASHVILI Aleko, di anni 45.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui