aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Dopo l’addio al doppio turno e agli ingressi contingentati a scuola, a Bari si ripetono giorno dopo giorno le stesse scene di assembramenti oltre l’80% della capienza sui mezzi di trasporto pubblico urbano. Come mostra la foto d’anteprima, scattata alle 8 di oggi 27 marzo sulla linea 22.

Soprattutto negli orari di punta, di prima mattina e alle 13, i viaggiatori dei bus Amtab sono costretti a condividere spazi stretti senza alcun tipo di controllo o limitazione (che non spetta certo al conducente). Ci si affida quindi al buon senso dei cittadini anche sull’uso dei dispositivi di protezione individuale.

Ma è davvero difficile chiedere ad un lavoratore e studente di ritardare i programmi giornalieri e aspettare la corsa successiva. Con l’incognita dei ritardi e scarsa frequenza. Così come annunciato il Comune di Bari ha deciso di sperimentare l’arruolamento fino a 600 persone col reddito di cittadinanza a servizio della comunità.

Proprio loro saranno gli addetti alla verifica del corretto utilizzo delle mascherine, al monitoraggio del numero di passeggeri a bordo. Da pochi giorni sono iniziate le attività dei primi 22 beneficiari del Reddito (8 ore settimanali) appunto per supportare gli autisti nel corretto funzionamento delle norme anti Covid. Il loro numero che progressivamente diventerà più cospicuo servirà da deterrente? Tanti i dubbi espressi dai lettori sui social.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui