lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Sabato 2 Luglio, in occasione del Bari Pride 2022, dalle ore 20.00 alle 22.00 in largo Giannella a Bari, i volontari del Cama Lila con gli operatori della Cooperativa Sociale Caps,  offriranno test salivari HIV ed HCV a risposta rapida, in modo anonimo e gratuito.

Nel report 2021 dell’Osservatorio Epidemiologico della Regione Puglia, ricordiamo, sono state segnalate complessivamente 2251 nuove diagnosi/infezione da HIV (2132 residenti e 119 non residenti) con una media di 161 casi/anno. Nel 2020, il totale di casi segnalati (n. 76) risulta più che dimezzato rispetto alla media degli ultimi anni.

Il dato è sembrato riflettere un problema di sottodiagnosi e/o sottonotifica legate alla pandemia di COVID19. Circa l’85% dei casi ha acquisito l’infezione attraverso la via sessuale. Il maggior numero di nuove diagnosi di HIV avvengono nella popolazione MSM (maschi che hanno rapporti sessuali con maschi) e la quota di soggetti con presentazione tardiva alla diagnosi di infezione da HIV rimane elevata (57,8% Late Presenters e 40,2% Advanced HIV Disease Presenters/AIDS).

Per tali ragioni, i volontari del Cama Lila  con gli operatori della Cooperativa Sociale Caps, sensibilizzeranno l’opinione pubblica sull’evitare comportamenti a rischio, individuando eventuali soggetti che hanno contratto il virus ed indirizzandoli verso un percorso terapeutico nel pieno rispetto dell’anonimato accompagnati da un supporto psicologico adeguato.

Il test è eseguito da personale formato e consiste nel prelevare con un tampone un piccolo campione di saliva. Prima di effettuare lo screening si raccomanda di astenersi dal bere, fumare e mangiare per almeno 30 minuti. La risposta arriva in 20 minuti. Se il test è reattivo (ovvero preliminarmente positivo), la persona è indirizzata o accompagnata ai servizi pubblici per eseguire un test di conferma (test Elisa o ComboTest).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui