lapugliativaccina.regione.puglia.it
aqp-sa-di-futuro

Si è da poco conclusa la scia mediatica riguardante i risultati delle elezioni che hanno impegnato i cittadini lo scorso 25 settembre con una vittoria “storica” (seppur non schiacciante, per via della bassa affluenza alle urne, crollata di 9 punti rispetto al 2018) del centrodestra, in particolare del partito Fratelli d’Italia, guidato da Giorgia Meloni.

Sebbene a livello nazionale si sia registrata una netta “debacle” nei confronti del Partito Democratico e del M5s, in alcuni Municipi di Bari il centrodestra ha vinto ma inseguito (più da vicino) da centrosinistra e Cinque Stelle. In particolare, il dato che salta all’occhio, riguarda le scelte dei votanti nel Municipio 2, in cui, sia alla Camera, sia al Senato, c’è una più alta percentuale di voti al centrosinistra (sempre però con il centrodestra che prevale). Nel Municipio 3 invece la percentuale più alta su Bari  tocca ai pentastellati. Al centrodestra va però comunque la fetta più alta dei voti, soprattutto al Municipio 5 e 4. Ma entriamo nel dettaglio.

Confrontando i dati, al Senato, nel Municipio 1 il centrodestra ha ottenuto il 36,58%, il M5s il 25,90%, il centrosinistra il 27,61%, gli altri partiti 9,91%. Nel Municipio 2, invece, il centrosinistra si avvicina molto di più alla soglia della vittoria, che resta comunque in mano al centrodestra con il 32,51% contro il 32,17% (centrosinistra). Al M5s, nel Municipio 2, i voti sono stati il 24,35%. Infine, gli altri partiti, hanno ottenuto il 10,97%.

Situazione completamente ribaltata nel Municipio 3 dove è invece il M5s ad avvicinarsi al centrodestra sfiorando, con una differenza di circa due punti, la vittoria con il 37,61% contro il 39,30. Al centrosinistra, in questo caso, vanno invece il 16,19% dei voti. Per gli altri partiti il 6,90%. Anche nel Municipio 4 il M5s è avanti al centrosinistra, ma molto più distante dal centrodestra che ha ottenuto il 40,80% dei voti contro il 30,66% del M5s, il 19,90% del centrosinistra e l’8,64% degli altri partiti. Infine, anche nel Municipio 5 si è registrata una vittoria schiacciante del centrodestra che ha ottenuto il 40,73% dei voti contro il 26,60% del M5s, il 21,02% del centrosinistra e l’8,66% degli altri partiti.

Analizzando i voti per la Camera dei deputati la situazione è analoga. Il centrodestra conduce in tutti i Municipi. In particolare, nel Municipio 1, il centrodestra ha vinto con il 36,43% dei voti, segue il centrosinistra con il 28,14%. Il M5s, in questo caso, ha ottenuto il 25,61% dei voti, mentre gli altri partiti il 9,82%. Nel Municipio 2 il centrosinistra conquista quasi quattro punti avvicinandosi al centrodestra che conduce con 32,76% contro il 32,22% dei voti. Bassa la percentuale del M5s che nel Municipio 2 ha ottenuto il 24,36% dei voti. In questo caso si alza leggermente la percentuale dei voti agli altri partiti, che hanno ottenuto il 10,66%.

Nel Municipio 3, invece, i cittadini hanno dato maggiore fiducia ai pentastellati che hanno ottenuto più voti del centrosinistra (ma sempre meno del centrodestra, in linea con il dato nazionale). In particolare, il M5s, ha ottenuto il 37,30% dei voti, contro il 38,95% del centrodestra. Al centrosinistra il 16,99%, mentre agli altri partiti il 6,76%. Anche nei Municipi 4 e 5 il M5s supera il centrosinistra. In particolare nel 4, il M5s ha ottenuto il 30,23% dei voti, contro il 20,62 del centrosinistra. Al centrodestra, anche in questo caso, va la percentuale più alta, ovvero del 40,71%. Per gli altri partiti l’8,44% dei voti. Infine, nel Municipio 5, vittoria del 40,52% per il centrodestra, percentuale del 29,72% per il M5s e 21,25% al centrosinistra. Gli altri partiti, infine, hanno ottenuto l’8,51%.

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui