lapugliativaccina.regione.puglia.it
aqp-sa-di-futuro
Aumentano i casi di influenza tra i bambini. La Puglia è tra le regioni italiane dove la stagione influenzale è già iniziata, in anticipo rispetto al passato, tanto che risulta aver superato la “soglia basale”, cioè la media stagionale.
La sintomatologia dell’influenza è abbastanza aggressiva con febbre che perdura alta anche diversi giorni. Tanto che il pediatra Antonio Di Mauro precisa che: “’influenza – specie al di sotto dei 5 anni – inizia a mietere vittime”.  Ma il dottore tiene però a precisare: ” Niente panico. Vi prego di avere pazienza e non bombardare i vostri figli con farmaci inutili che non certo lo fanno guarire, ma al massimo nascondono i sintomi. Non può tornare a scuola  -spiega Di Mauro –  se dopo le compresse di cortisone è scomparsa la febbre. Abbiate la pazienza di farlo visitare anche più volte in una settimana, senza farvi prendere dal panico.
Comprendo che avete da lavorare e non potete rimanere a casa con i vostri figli – continua il pediatra. Ma io ho il dovere di consigliarvi il meglio per il vostro bambino. E spesso, troppo spesso, il meglio per il vostro bambino non coincide con ‘il meglio’ per la vostra ansia o il vostro stile di vita. Ricordate anche che l’influenza è una malattia prevenibile con la vaccinazione. E che il vaccino potete effettuarlo gratuitamente dai sei mesi di vita”.
(foto freepik)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui