GIOVEDì, 25 APRILE 2024
72,720 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,720 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, nel 2022 mercati in difficoltà: “Abbiamo lavorato in aree fatiscenti, al limite della decenza”

Pubblicato da: Adalisa Mei | Dom, 1 Gennaio 2023 - 11:00

“L’anno 2022 avrebbe dovuto essere quello della ripartenza ed invece è stato quello della crisi economica condizionata dall’aumento dei costi per le famiglie che, conseguentemente, hanno ridotto drasticamente i consumi. I mercati pugliesi hanno continuato a subire spesso le difficoltà di operare in aree mercatali fatiscenti e poco curate, talvolta al limite della decenza”. Le parole del presidente CasAmbulanti Puglia, Savino Montaruli, raccogliendo il resoconto di tutte le delegazioni pugliesi CasAmbulanti, dal foggiano al Salento al brindisino passando dalla Bat e dal barese, non lasciano nulla al caso.

Per Montaruli infatti continua progressiva la rinuncia alle concessioni per cessazione di attività o per improduttività. “I casi più significativi  – precisa – quelli del comune di Bari e di quello di Andria con centinaia di rinunciatari e molte centinaia di posteggi rimasti inoccupati quindi liberi ma inappetibili. L’indebitamento delle imprese del settore è cresciuto notevolmente anche a causa dell’eliminazione di qualunque forma di sostegno dopo i due lunghi anni di pandemia e per l’aumento dei costi di gestione, a cominciare da quello dei carburanti.

“Le mani della criminalità, specie di quella agguerrita e spregiudicata – continua il presidente dell’associazione – non hanno risparmiato neppure questo comparto economico e il rischio estorsioni ed usura è sempre dietro l’angolo. Da parte nostra come associazione di rappresentanza abbiamo continuato senza sosta a sostenere la categoria, creando sempre nuove opportunità lavorative e spesso sopperendo alle carenze degli enti pubblici. Anche nel 2022 l’iniziativa Mercato Pulito ha segnato un punto di forza nella gestione ambientale all’interno delle aree mercatali, specie nelle giornate festive. Un bilancio in chiaroscuro che ci preoccupa ma che ci stimola ad andare avanti ancor più consapevoli di quanto si debba faticare per ottenere risultati positivi per l’intera categoria”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Bari, l’ultimo discorso di Decaro in...

"Ieri ho fatto il mio ultimo discorso da sindaco in consiglio...
- 24 Aprile 2024

Asl Bat, al via progetto pilota...

Sarà avviata a maggio negli ospedali Bonomo di Andria e Dimiccoli...
- 24 Aprile 2024

Per i ponti 16 milioni di...

Quasi 16 milioni di partenze e una complessivamente circa 5,5 miliardi...
- 24 Aprile 2024

Bari, al Demodè Club arriva il...

Venerdì 26 aprile al Demodè Club di Modugno (Ba) diretto da...
- 24 Aprile 2024