MERCOLEDì, 22 MAGGIO 2024
73,328 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
73,328 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, strada più larga e percorso per disabili: la nuova “ex Ancora”

Pubblicato da: Francesca Emilio | Mar, 16 Maggio 2023 - 09:41
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

Dopo diversi anni in stato di abbandono, lo spazio dell’ex Ancora è pronto a cambiare definitivamente volto offrendo un luogo in più, a residenti e non, per poter godere del lungomare di Palese. Lo conferma a Borderline24 il presidente del Municipio 5, Vincenzo Brandi sottolineando che “sarà tutto pronto per l’estate”.
L’addio ufficiale al rudere che per anni ha occupato il suolo è stato dato nel maggio scorso, quando dopo l’approvazione del progetto, un mese dopo, in particolare a giugno, è stato abbattuto. Prima di arrivare a questo però, quel luogo, ne ha passate tante divenendo, di fatto, da ristorante rinomato, prima un rudere, poi una discarica a cielo aperto. Le problematiche peggiori si sono registrate dal 23 ottobre del 2020 in poi, quando un secondo incendio, ha distrutto definitivamente la struttura facendo perdere così le speranze sul riutilizzo della stessa. A febbraio del 2022, la struttura era fatiscente, pericolante e piena di rifiuti.

Dopo diverse denunce da parte dei cittadini, è stato finalmente rotto il silenzio sul suo futuro. Oggi, dopo i lavori che hanno preso il via la scorsa estate, la zona risulta ancora interdetta, ma alcuni cambiamenti ci sono stati e, così come confermato dal presidente del Municipio, quello spazio sarà presto utilizzabile dai cittadini e dai turisti. “Nei prossimi giorni riprenderemo i lavori – ha sottolineato Brandi – partiremo dal rifacimento del marciapiede, facendolo arretrare e allargando così la strada. Abbiamo dovuto chiedere diversi pareri, rivolgendoci anche alla capitaneria di porto per riempire quella parte, più avanti rispetto al sedime stradale, in cemento armato. Ci abbiamo messo un po’, ma adesso abbiamo tutte le autorizzazioni per procedere. Poi, sarà effettuato il raccordo delle ringhiere per creare continuità con quelle presenti sul lungomare” – ha specificato rivolgendo poi la propria attenzione al suolo.

“Abbiamo già riversato il ciotolato nella prima parte – ha aggiunto – poi ripristineremo la pavimentazione che si trova dietro la striscia blu, senza ciottolato, in quanto abbiamo creato un percorso per disabili, affinché possano arrivare vicino al mare senza trovare barriere. Inoltre, toglieremo i divisori in cemento armato che un tempo evitavano alle auto di finire in acqua, riqualificheremo il muretto sul lato del muro e infine, stiamo verificando che i due lampioni presenti nella parte dell’ex parcheggio possano essere collegati alla corrente pubblica, per poter illuminare la zona anche nelle ore serali. Se non sarà possibile procedere con l’allacciamento, realizzeremo un nuovo impianto. Il tutto però sarà disponibile dalla stagione estiva, non ci metteremo molto, dopo aver asportato il materiale di risulta e ripulito il tutto i cittadini avranno uno spazio in più per poter sostare sul mare, è solo l’inizio del percorso di cambiamento che riguarderà il nostro lungomare” – ha concluso.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Obesità, è curabile con un approccio...

 E' stata firmata al Lido di Venezia, la Venice Declaration 2024 in occasione...
- 21 Maggio 2024

Puglia, dalla Regione 15 milioni per...

Quindici milioni di euro per procedere alla liquidazione delle somme restanti...
- 21 Maggio 2024

Vendevano fitofarmaci illegali, maxi sequestro nel...

Vendevano fitofarmaci illegali per un valore commerciale di 220mila euro. È...
- 21 Maggio 2024

Salute, dalla Regione Puglia ok a...

È stata approvata all'unanimità dal Consiglio regionale della Puglia la legge...
- 21 Maggio 2024