SABATO, 25 MAGGIO 2024
73,403 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
73,403 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, NO alla violenza sulle donne: torna One Billion Rising

Pubblicato da: redazione | Lun, 13 Febbraio 2023 - 16:00
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

Si torna a danzare nelle piazze delle città di tutto il mondo per dire NO alla violenza contro le donne e per ricordare, visto il periodo che stiamo vivendo, quanto sia importante la libertà. Per questo, a 10 anni dall’ultima volta, il movimento internazionale One Billion Rising torna nelle piazze di 190 Paesi in tutto il mondo, guardando all’Iran e alle migliaia di donne e bambine che nelle strade di Teheran sfidano il regime per riconquistare la libertà.

Anche a Bari, grazie all’APS G.I.R.A.F.F.A. Onlus, all’assessorato al Welfare del Comune di Bari, al Centro antiviolenza del Comune di Bari, alla cooperativa Medihospes e alla rete dei Centri Anti Violenza Sanfra, si tornerà a danzare nelle piazze sulle note di “Break the Chain”, manifestando contro la violenza su quelle donne e quelle bambine che ogni giorno vedono negati i loro diritti. L’appuntamento è per domani, martedì 14 febbraio, alle ore 17, nei giardini Maria Celeste Nardini, in piazza del Redentore. L’evento vedrà coinvolte le scolaresche e le donne delle associazioni cittadine e della società civile che intenderanno partecipare.

“In occasione dei 10 anni di vita del movimento internazionale One Billion Rising, come assessorato al Welfare, insieme ai centri antiviolenza e al territorio, scendiamo nuovamente in piazza a Bari, come accadrà in 190 Paesi in tutto il mondo, per esprimere un messaggio forte contro la violenza sulle donne e le bambine attraverso il ballo – dichiara l’assessora Francesca Bottalico -. Un gesto simbolico in piazza, insieme a tanti uomini e donne, che si aggiunge al lavoro che quotidianamente realizziamo a livello sociale, culturale ed educativo a tutela delle donne e bambine della città di Bari ma anche con uno sguardo e un sentimento di vicinanza a quanti e quante in questo momento stanno lottando in ogni luogo, a partire dalla comunità iraniana”.

“Domani la piazza costituirà un momento liberatorio per le donne e i minori vittime di violenza maschile diretta e agita ai loro danni – commenta Maria Pia Vigilante, Presidente del Cav Paola Labriola – Giraffa Onlus -. Sarà quindi un grande momento di sensibilizzazione e comunicazione in una piazza dedicata alla senatrice Maria Celeste Nardini, che tanto ci teneva al territorio in generale e a quel pezzo di città, da leggere anche con uno sguardo di genere per il contrasto agli stereotipi e alle discriminazioni, humus fertile per le violenze maschili”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Il mondo nerd alla riscossa: a...

Il mondo nerd alla riscossa con Levante For la manifestazione dedicata...
- 25 Maggio 2024

Turismo, dalla cultura marinara alle spiagge:...

Savelletri, una piccola e incantevole località costiera in provincia di Brindisi,...
- 25 Maggio 2024

Domenica una parentesi di sole, da...

Dopo un sabato di tempo instabile, con temporali che dal Nord...
- 25 Maggio 2024

Alberobello, i turisti e il viaggio...

C'è una lunga fila in attesa di un transfert per Bari....
- 25 Maggio 2024