MERCOLEDì, 21 FEBBRAIO 2024
71,149 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
71,149 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Il Bari riacciuffa nel finale il Cagliari: 1-1 al San Nicola

Pubblicato da: Nicola Lucarelli | Sab, 18 Febbraio 2023 - 17:25

Il piano tattico di Ranieri sfuma a pochi minuti dal fischio finale. E’ Mirco Antenucci il salvatore della patria in casa Bari. L’ex attaccante della Spal realizza, nei minuti di recupero, la rete del pareggio su calcio di rigore. La squadra di Mignani è andata in svantaggio dopo soli due minuti, colpita a freddo da Lapadula. Il Cagliari ha poi chiuso ogni spazio ad un Bari incapace di costruire gioco o proporre alternative tattiche al letale contropiede. Attaccanti e fonti di gioco baresi ben imbrigliate dall’ex tecnico del Leicester. Alla fine arriva un pari giusto, anche se ormai Ranieri aveva pregustato la vittoria.

SCELTE INIZIALI: Bissare la vittoria ottenuta contro il Cosenza per continuare a sognare. E’ questo il diktat del Bari che scende in campo allo stadio “San Nicola” contro il Cagliari. Per la sfida ai rossoblù, Mignani deve rinunciare ancora a Folorunsho e Ceter, mentre Galano va in tribuna.
Il tecnico genovese schiera i suoi con il 4-3-1-2 e conferma dieci undicesimi della formazione che ha battuto il Cosenza. L’unica novità è rappresentata dalla presenza di Benali a centrocampo al posto di Benedetti.
Nel Cagliari, il tecnico Ranieri recupera Rog e Barreca, mentre restano fermi ai box Giorgio Altare (squalificato), Leonardo Pavoletti, Nahitan Nandez, Filippo Falco e Alessandro Di Pardo, così come Nicolas Viola e i lungodegenti Giuseppe Ciocci e Alessandro Deiola.
La squadra sarda si schiera con un inedito 4-4-2 col rientrante Rog subito in campo. In attacco c’è lo spauracchio Lapadula.

PRIMO TEMPO: Prima del fischio d’inizio, il pubblico del San Nicola ha omaggiato con un lungo applauso, il tecnico dei sardi Claudio Ranieri, allenatore e uomo stimato, giunto alle 700 panchine in Italia. Servono solo 90 secondi al Cagliari per passare in vantaggio: cross di Mancosu per Lapadula che svetta di testa e anticipa sia Vicari che Caprile. Il Bari prova a reagire con Botta che, al minuto 8, tenta la fortuna su calcio di punizione dal limite, ma la sua conclusione, si perde alta sulla porta di Radunovic. Il Cagliari chiude ogni spazio e la squadra di Mignani non riesce a creare occasioni da rete. Episodio da moviola al minuto 34: Lapadula aggancia Cheddira in area di rigore. Per l’arbitro Massa e per i suoi colleghi al Var, non ci sono gli estremi per l’assegnazione del calcio di rigore. Dopo 2 minuti di recupero, il primo tempo si conclude senza sussulti.

SECONDO TEMPO: La ripresa si apre con gli stessi protagonisti della prima frazione di gioco. Il Cagliari ci prova al minuto 47 con un tiro dal limite di Makoumbou che Vicari tocca in corner. Biancorossi che confermano le difficoltà nel fare gioco, ma trovano una ghiotta chance al minuto 53 con Esposito che calcia alle stelle, ben servito da Pucino. La squadra isolana resta in 10 al minuto 56: Lapadula sbraccia su Vicari e si becca il secondo giallo. Bari vicino al gol al minuto 60: cross di Botta per Benali che colpisce di testa col pallone che termina a pochi centrimetri dal palo. Primo cambio per Mignani al minuto 61: fuori Esposito dentro Antenucci. Ancora un cross di Pucino al minuto 64, questa volta per Cheddira, ma l’incornata del nazionale marocchino è poco precisa. Ci prova nuovamente Benali al minuto 68 con una conclusione che termina a lato. Cambia ancora Mignani al minuto 73: fuori Maita e Pucino per Molina e Dorval. Regge il muro del Cagliari e allora Mignani si gioca il tutto per tutto al minuto 80: fuori Botta e Cheddira, dentro Morachioli e Scheidler. La squadra barese ci crede sino alla fine e, al minuto 93, ottiene un calcio di rigore per un fallo di Makoumbou su Maiello. Su dischetto si presenta Antenucci che realizza la rete del pareggio. Non accade più nulla sino al triplice fischio del direttore di gara. Bari Cagliari è storia: al San Nicola termina 1-1.

PAGELLE: Cheddira non supera la diga Dossena, Botta evanescente

Caprile 5,5 , Pucino 6 (73′ Dorval 5,5), Di Cesare 5,5, Vicari 5, Mazzotta 6, Benali 6,5, Maiello 6,5 Maita 5 (73′ Molina 6), Botta 5 (80′ Morachioli 6) , Esposito 5 (61′ Antenucci 6,5), Cheddira 5,5 (80′ Scheidler 5,5).
Mignani 5

Risultato finale: 1 – 1
MARCATORI: 2′ Lapadula 95′ Antenucci rig.
Ammoniti: Goldaniga, Lapadula, Botta, Prelec
Espulsi: Lapadula
Angoli: 4 – 3
Spettatori: 20.260 spettatori (7.651 abbonati; 223 tifosi ospiti)

FORMAZIONI INIZIALI:
Bari (4-3-1-2): Caprile, Pucino, Di Cesare (c), Vicari, Mazzotta, Benali, Maiello, Maita, Botta, Esposito, Cheddira
A disp.: Frattali, Matino, Antenucci, Morachioli, Zuzek, Scheidler, Ricci, Bellomo, Molina, Benedetti, Dorval, Mallamo
All. M. Mignani

Cagliari (3-5-2): Radunovic, Goldaniga, Dossena, Mancosu, Rog (c), Lapadula, Lella, Zappa, Makoumbou, Obert, Luvumbo
A disp.: Lolic, Aresti, Millico, Prelec, Capradossi, Barreca, Azzi, Kourfalidis, Del Pupo
All. C. Ranieri

SQUADRA ARBITRALE:
Arbitro: Davide Massa della sezione di Imperia. Assistenti: Alessandro Lo Cicero della sezione di Brescia e Mattia Scarpa della sezione di Reggio Emilia. Quarto uomo: Aleksandar Djurdjevic della sezione di Trieste. VAR : Fabio Maresca (Napoli). AVAR: Rodolfo Di Vuolo (Castellammare di Stabia).

(foto ssc bari)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Fine mercato tutelato a luglio, ma...

La fine del mercato tutelato si avvicina: a partire dal primo...
- 21 Febbraio 2024

Tragedia sulla pista Porsche in Salento,...

Un driver dipendente di una ditta esterna, Mattia Ottaviano, di 36...
- 21 Febbraio 2024

Bari, polemiche sul ‘Nodo verde’: “Non...

Carla Tedesco, ex assessore all'urbanistica non usa mezzi termini per dire...
- 21 Febbraio 2024

Sedicenne trovato morto a Lecce, ucciso...

Il 16enne trovato morto per strada a Lecce, in via Duca...
- 21 Febbraio 2024