SABATO, 25 MAGGIO 2024
73,400 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
73,400 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Usa, dichiarata morta 31 anni fa: donna ritrovata viva a 83 anni in Costa Rica

Pubblicato da: redazione | Dom, 12 Marzo 2023 - 19:00
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

In più di un’occasione abbiamo sentito storie tragiche di persone scomparse. Alcuni sono stati assassinati, mentre altri hanno abbandonato le loro vite in favore di un nuovo inizio. Ora, una donna scomparsa più di trent’anni fa dagli Stati Uniti è stata trovata in una casa di cura all’estero.Patricia Kopta è improvvisamente scomparsa dalla sua casa nella città di Pittsburgh, Pennsylvania, USA, quando aveva 52 anni. Suo marito, Bob, ha raccontato ai media locali di essere tornato a casa dopo una giornata di lavoro nel 1992 in una casa vuota, e da allora non è riuscito a trovare sua moglie.

Il caso della scomparsa di Kopta non è stato risolto nel corso degli anni, portando la polizia locale a dichiararla deceduta. Con grande sorpresa di tutti, questa donna scomparsa è stata recentemente ritrovata viva a Puerto Rico. 31 anni dopo la sua scomparsa iniziale, l’ormai 83enne potrebbe ora ricongiungersi con la sua famiglia. La sorella di Kopta, Gloria, ha detto ai media locali: “Non posso credere di averla trovata. Siamo completamente scioccati. Eravamo sicuri che fosse morta per tutti questi anni e non ci aspettavamo di rivederla”.

Nel 1999, Kopta è stata trasferita in una casa di cura dopo aver detto al personale della struttura che era arrivata a Porto Rico dall’Europa su una nave da crociera, ha detto il capo della polizia Brian Kohlhepp alla CBS Pittsburgh. Ha spiegato che Kopta è stata trovata a vagare per le strade prima di entrare nella casa di cura e si è rifiutata di parlare della sua vita privata. Un impiegato curioso ha potuto dire che Kopta soffriva di demenza e ha contattato l’Interpol per avviare un’indagine per aiutarla. Cominciarono a fornire dettagli che avevano appreso nel corso degli anni sul suo passato, sebbene fosse relativamente riservata. Dopo nove mesi di indagini dell’Interpol e test del DNA, Kopta è stata identificata con successo.

Suo marito, Bob, ha spiegato che sospettava che sua moglie fosse andata a Porto Rico perché soffriva di problemi mentali e “parlava sempre di andarci per godersi il clima caldo”.Ha spiegato che “una sera è tornato a casa e lei era appena scomparsa.” Gloria, la sorella della donna scomparsa, ha spiegato che non vedeva l’ora di visitare Kopta presso la casa di cura dove ora vive, dopo il periodo difficile che la famiglia ha attraversato. “È stato difficile per tutti noi, per mia madre che era ancora viva quando è scomparsa, e per l’altra nostra sorella. Ci ha fatto molto male sapere che è morta e ora spero di poterla vedere”.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Alberobello, i turisti e il viaggio...

C'è una lunga fila in attesa di un transfert per Bari....
- 25 Maggio 2024

Gioco d’azzardo patologico: focus su giovani...

L'Osservatorio nazionale del Gioco d'Azzardo ha rilevato che nel 2021 il...
- 25 Maggio 2024

Parte da Molfetta il tour del...

Sabato 25 maggio, al Bloom beach bar di Molfetta (Ba) si...
- 25 Maggio 2024

Frode sui bonus edilizi, maxi sequestro...

I Finanzieri della Tenenza di Porto Cesareo, alle dipendenze del Comando...
- 25 Maggio 2024