MERCOLEDì, 17 APRILE 2024
72,519 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,519 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, pagamenti a nero e impiegato minorenne: sospesa attività commerciale a San Girolamo

Pubblicato da: redazione | Gio, 23 Marzo 2023 - 20:06

Irregolarità in un esercizio di alimentari nel quartiere San Girolamo. È quanto scoperto dai militari della Compagnia di Bari San Paolo e del Nucleo Ispettorato Lavoro di Bari che nella mattinata del 14 marzo hanno ispezionato un esercizio commerciale accertando in fase di indagine (che dovrà essere confermata da un giudice, con il contributo della difesa), diverse irregolarità sulla normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro oltre che nel settore retributivo.

Più nel dettaglio, i militari hanno verificato che l’esercizio svolgeva attività commerciale malgrado l’assenza del previsto documento di Valutazione dei Rischi, senza aver inoltre designato le figure del Medico Competente e del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione. Il controllo, esteso anche agli aspetti retributivi, ha inoltre evidenziato che per alcune mensilità gli stipendi dei lavoratori erano stati pagati in modalità non tracciate e che di fatto era impiegato da tempo con mansioni di consegna a domicilio della spesa un quattordicenne, malgrado i relativi divieti di età e la mancata conclusione del periodo di istruzione obbligatoria previsto per legge. Per tali motivi, i due titolari dell’attività commerciale sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Bari unitamente ai genitori del minorenne coinvolto.

A conclusione dell’attività ispettiva, i carabinieri hanno adottato il provvedimento di sospensione cautelare dell’attività imprenditoriale in attesa del ripristino delle gravi mancanze riscontrate, irrogando nei confronti dei titolari oltre 37.000 euro di ammenda e 17.000 euro di sanzione amministrativa. L’operazione svolta dai militari assume particolare valenza oltre che sul piano della sicurezza sui luoghi di lavoro e in chiave previdenziale anche in ottica di contrasto al fenomeno della dispersione scolastica e del conseguente impiego di manodopera minorenne, fenomeno maggiormente diffuso nelle aree periferiche delle città, esposte a fenomeni di sofferenza anche in chiave socio-economica.

Foto repertorio

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Bari, agguato a Japigia: 5 arresti....

A poche ore di distanza dall’agguato della scorsa notte, nel corso...
- 16 Aprile 2024

Arresti a Bari, Alfonso Pisicchio respinge...

Ha sottolineato la sua "assoluta estraneità rispetto ai fatti" che riguardano...
- 16 Aprile 2024

Puglia, Cdm non impugna legge su...

Non impugnerà le leggi regionali pugliesi sull'agriturismo e sulla violazione e...
- 16 Aprile 2024

Bari, a Triggiano un nuovo servizio...

A Triggiano attivo un nuovo servizio dell'Asl di Medicina dello sport....
- 16 Aprile 2024