SABATO, 22 GIUGNO 2024
74,043 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
74,043 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Lavoro, nel 2022 in Puglia 74 incidenti mortali

Dato in miglioramento rispetto al 2021, il report dell'Inail

Pubblicato da: redazione | Mer, 17 Maggio 2023 - 19:00

Nel 2022 sono state 74 le denunce di infortunio sul lavoro mortale in Puglia, dato in diminuzione del 22,92% rispetto al 2021. È quanto emerso dai dati diffusi da Inail in occasione del Forum della prevenzione organizzato a Bari secondo il quale, in particolare, nove casi hanno riguardato le donne (più 28,57%) e 65 gli uomini (meno 26,97%). I dati sono stati raccolti in seguito a uno studio dal titolo “Il fenomeno infortunistico e tecnopatico in Puglia”.

Entrando più nel dettaglio, secondo i dati diffusi, la provincia più esposta risulta essere Foggia, con 25 casi. Subito dopo si piazza Bari, con 20 casi, Taranto (12), Lecce (9), Barletta-Andria-Trani (5) e Brindisi (3). La gestione dell’agricoltura, con 15 incidenti mortali, è uno dei settori più colpiti assieme a quello delle costruzioni (9 casi), trasporti e logistica (8), ristorazione e sanità (2). In merito alle denunce per infortuni non mortali invece, nel 2022 sono state 20.401, un dato che risulta in discesa rispetto al periodo pre pandemico, quando il totale era stato di oltre 30mila. Diversamente dai dati attuali le denunce, in quel caso, avevano riguardato maggiormente gli uomini (18.737 nel 2022), mentre quelle legate all’occupazione femminile sono 10.664, il 27,62% in più rispetto al 2021.

La provincia con più casi, secondo quanto emerso dallo studio, è quella di Bari con 10.770 denunce in totale nel 2022. Segue Lecce con 4.938  denunce, Foggia (4.336), Taranto (3.948), Brindisi (3.095) e Barletta-Andria-Trani (2.314). I settori più esposti sono quello dell’agricoltura (550 denunce nel 2022, +144,44% rispetto all’anno prima), trasporti e logistica (2.958, +108,31%), alloggio e ristorazione (1.108, +94,39%), costruzioni (1.703, +40,40%). Sarebbero in calo, invece, i casi nella

Calano invece i casi riguardanti la gestione dell’agricoltura (2.082, -6,56%) e nella sanità (2.492, -0,60%). In merito alle denunce per malattie professionali, in Puglia sono state 4.817 nel 2022, a registrare il maggior incremento sono state le città di Lecce (più 23,35%) e Taranto (più 15,42%).

foto freepik

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Lite famigliare, ucciso un 39enne nel...

Si chiamava Davide Mastromatteo e aveva 39 anni l'uomo ucciso oggi...
- 21 Giugno 2024

Petruzzelli e Pugliapromozione a Hong Kong...

La Regione Puglia guarda all'estremo Oriente per nuovi mercati del turismo....
- 21 Giugno 2024

Caldo in Puglia, Sos animali: ventilatori...

L’ondata di afa con temperature agostane a giugno, associata alla siccità...
- 21 Giugno 2024

Conversano ricorda Davide ucciso a 23...

Avrebbe compiuto 31 anni Davide D'Accolti, lo studente di Ingegneria e...
- 21 Giugno 2024