MERCOLEDì, 19 GIUGNO 2024
73,988 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
73,988 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Da Milano a Bari, così l’arte “invade” il Policlinico

Il progetto

Pubblicato da: redazione | Mar, 27 Giugno 2023 - 10:17

L’arte come mezzo per trasformare l’esperienza dei pazienti stomizzati in un’opportunità espressiva e creativa che favorisce il loro benessere psicofisico. È questo il senso del progetto  “Arte nei luoghi di cura”, promosso al Policlinico di Bari attraverso la stomaterapista dott.ssa Arianna Panarelli e gli operatori del Poliambulatorio chirurgico, di cui è responsabile il dott. Giuseppe Torchia. L’idea parte dal gruppo DNA e dal liceo artistico “Boccioni” di Milano, attraverso un percorso di formazione degli operatori arriva a Bari e trova il favore dei pazienti stomizzati. Si tratta di pazienti che hanno subito un intervento chirurgico che comporta la creazione di una stomia, ovvero un’apertura chirurgica che collega un organo interno all’esterno del corpo attraverso una piccola apertura sulla parete addominale che consente la raccolta di fluidi corporei. Questo intervento può rendersi necessario in seguito a malattie infiammatorie intestinali (come la malattia di Crohn o la colite ulcerosa), il cancro del colon o della vescica, le malformazioni congenite o le lesioni traumatiche all’intestino o alla vescica.

“Quando si affronta un intervento chirurgico che comporta la creazione di una stomia, il corpo subisce una metamorfosi profonda, che a sua volta comporta un cambiamento nel modo di vivere, pensare ed esistere. In questo processo l’arte diventa un potente strumento terapeutico che aiuta anche i caregiver a comprendere meglio il significato dell’esperienza di malattia. Questa sinergia stimola emozioni, abilità manuali e divertimento, oltre a instaurare una solida fiducia che è alla base di un percorso di cura efficace”, spiega il dottor Giuseppe Torchia.

  

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Più pasta e meno caffè: in...

L’abuso di caffè è l’errore alimentare più frequente degli studenti che...
- 19 Giugno 2024

Voti in vendita a Bari, Romito:...

Sulle accuse di vendita dei voti, interviene Fabio Romito, candidato del...
- 19 Giugno 2024

Caldo, domani il primo bollino rosso....

L'estate si annuncia con il primo bollino rosso per il caldo,...
- 19 Giugno 2024

A Noci l’ottava edizione dell’International Street...

Dopo il grande successo di pubblico dell’edizione 2023 con oltre 12...
- 19 Giugno 2024