LUNEDì, 17 GIUGNO 2024
73,940 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
73,940 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

La Fiera si chiude con un +23%: “Forte attaccamento”

Bilancio del presidente della Nuova Fiera del Levante. "Dal prossimo anno la Campionaria sarà ad ottobre"

Pubblicato da: redazione | Lun, 18 Settembre 2023 - 15:03

La Fiera del levante di Bari si è chiusa ieri con numeri in crescita. “La presenza degli espositori, la nostra vera forza, è cresciuta del 16% rispetto alla media storica, toccando quota 311. Gli ingressi sono stati 208mila, il 5% in più sul dato storico, mentre i ricavi sono cresciuti del 23%”. I dati sono stati evidenziati dal presidente della Nuova Fiera del Levante, Gaetano Frulli, nel corso della conferenza stampa finale.

“I cittadini hanno dimostrato un forte attaccamento alla campionaria – ha aggiunto – e lo hanno dimostrato anche i visitatori arrivati dalle altre Regioni del Sud, in particolare Campania, Basilicata e Calabria”. “L’affluenza si è concentrata nei weekend – ha detto Frulli -. Famiglie e ragazzi hanno affollato i padiglioni, per passare una giornata diversa. Il mio obiettivo era far trovare ordine, pulizia e sicurezza. Oltre che spazi ben organizzati, in modo che ogni settore avesse una collocazione precisa”.

“Una delle prime proposte che ho avuto, e accolto, dagli espositori è stata quella di spostare l’edizione 2024 di qualche settimana, per ragioni legate al clima. La Fiera del Levante slitterà quindi alla prima settimana di ottobre”. ha continuato Gaetano Frulli.

“Questa soluzione – ha spiegato – ci permetterà di organizzarla al meglio”. Frulli ha evidenziato che occorre “gestire meglio alcune forme di comunicazione e gli spazi, e capire come deve essere l’offerta commerciale. Alcuni settori, come il mondo della casa e del mobile, devono tornare a essere centrali con un aumento degli espositori. Anche l’attività del food deve essere implementata, valorizzando di più i prodotti della nostra terra e l’agroalimentare”. Frulli ha anche ricordato di voler “portare la Fiera del Levante a essere itinerante con il progetto Galleria delle nazioni, andando a procacciare attività fieristiche non solo in Italia ma anche nei Paesi del Mediterraneo e dei Balcani”.

“I padiglioni occupati dall’ospedale per noi sono fondamentali e su questo stiamo lavorando con tutti gli attori coinvolti. La Regione Puglia ci ha dato disponibilità a restituire quegli spazi” – ha concluso.  Frulli ha spiegato che “il 50% dell’area occupata dall’ospedale Covid, in particolare l’hub vaccinale, per noi è già adeguato ed è utilizzabile per organizzare fiere. Negli altri due padiglioni c’è l’ospedale, abbiamo chiesto a Bologna Fiere di capire cosa fare. Se quell’area zona può diventare un’opportunità di business per fare convegni o fiere specializzate si può valutare”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Aggredirono 30enne a Trani, due arresti...

Due uomini di 24 e 30 anni, originari di Bisceglie ed...
- 17 Giugno 2024

Bari, doppio tamponamento sulla SS16: disagi...

Doppio tamponamento in tangenziale, in particolare tra lo svincolo 10 e...
- 17 Giugno 2024

Assenza lista allergeni, gelato Nutella richiamato...

Assenza della lista degli ingredienti nella lingua italiana, con possibile consumo...
- 17 Giugno 2024

Migranti, barca si capovolge al largo...

Sarebbero circa cinquanta i migranti dispersi in seguito al ribaltamento della...
- 17 Giugno 2024