DOMENICA, 25 FEBBRAIO 2024
71,239 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
71,239 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Koutsoupias fa doppietta, Vivarini ripreso: 2-2 tra Bari e Catanzaro

La squadra di Mignani non sa più vincere: quarto pareggio consecutivo per i biancorossi

Pubblicato da: Nicola Lucarelli | Dom, 24 Settembre 2023 - 18:21

Ci ha pensato Koutsoupias a levare le castagne dal fuoco in casa Bari. In assenza dei gol degli attaccanti, è stato il centrocampista greco a “riprendere” il Catanzaro e a salvare il Bari da una sconfitta che avrebbe avuto conseguenze molto pesanti. Dopo un primo tempo a dir poco imbarazzante, caratterizzato da diversi errori da matita blu dei singoli e dall’assenza totale di idee di gioco, nella ripresa la squadra di Mignani ci ha messo più determinazione, ma non è bastato per portare a casa i tre punti. Anche con il Catanzaro in dieci uomini dal minuto 83, i galletti non hanno creato grossi pericoli alla porta di Fulignati. E così, i biancorossi raccolgono il quarto pareggio consecutivo. Preoccupa l’assenza di idee di gioco e la condizione psicofisica precaria di molti elementi. E mercoledì c’è il Parma.

SCELTE INIZIALI: Ventiquattro giorni dopo, lo stadio “San Nicola” torna a colorarsi nuovamente di biancorosso. La squadra di Mignani scende in campo tra le mura di casa dopo i due pareggi esterni ottenuti contro Ternana a Pisa. Allo stadio “San Nicola” va in scena Bari – Catanzaro, match valido per la sesta giornata di campionato cadetto.
Per la sfida ai calabresi, mister Mignani recupera l’attaccante Diaw. L’allenatore genovese rivoluziona la squadra con ben 4 novità rispetto all’undici iniziale visto a Pisa. In difesa Di Cesare si riprende la maglia titolare, sulla sinistra Frabotta è preferito a Ricci, mentre a centrocampo Koutsoupias rileva Maita. In attacco spazio a Edjouma al fianco di Sibilli e Nasti.
Nel Catanzaro, il tecnico Vivarini deve rinunciare a Situm e Krajnc oltre allo squalificato Oliveri. Il mister nativo di Ari schiera i suoi con il modulo 4-4-2: ci sono Sounas e Vandeputte, mentre in avanti gioca Donnarumma e non Iemmello, che parte dalla panchina.

PRIMO TEMPO: Dopo una lunga fase di studio, caratterizzata da uno sterile possesso palla del Catanzaro, la prima occasione del match arriva “solo” al minuto 29 e vale il vantaggio dei biancorossi: Sibilli calcia da fuori area, Fulignati non respinge benissimo agevolando il controllo e il tiro di Koutsoupias che mette in rete la palla dell’1-0. Ma il vantaggio dei padroni di casa dura solo 1 minuto: il Catanzaro ottiene il pari al minuto 30 con Sounas che di testa fulmina Brenno su grande assist di Vandeputte. Al minuto 40 ci prova ancora Koutsoupias con una percussione in area calabrese, ma la sua conclusione termina sull’estero della rete. Grande chance per Vandeputte al minuto 43: il belga brucia Dorval ma il suo assist viene intercettato dalla difesa barese. Ma il Catanzaro preme e ottiene il gol del sorpasso al minuto 46 con Verna che mette dentro a porta vuota su assist di Katseris. E così, la prima frazione di gioco, si chiude con i giallorossi in vantaggio per 2-1.

SECONDO TEMPO: La ripresa si apre con un cambio per il Bari: fuori uno spaesato Edjouma, dentro Morachioli. Subito una chance per i galletti al minuto 48 con Sibilli che colpisce la traversa su assist di Koutsoupias. Sugli sviluppi, Nasti viene agganciato in area di rigore da un difensore calabrese. Mariani decreta il calcio di rigore, ma il Var annulla la decisione del direttore di gara, ravvisando un precedente fuorigioco dello stesso Nasti. E’ un Bari più determinato quella della ripresa e il pari arriva al minuto 57, ancora con Koutsoupias che mette in rete dopo una respinta di Fulignati. Grave errore di Vicari al minuto 61 che agevola una ripartenza solitaria di Biasci che impegna Brenno. Cambia ancora Mignani al minuto 67: fuori Koutsoupias e Sibilli, dentro Pucino e Diaw. Ci prova anche Vandeputte al minuto 70 ma Brenno respinge. Insiste la formazione ospite al minuto 73, ancora con Vandeputte, non irreprensibile il portiere brasiliano del Bari. Entra anche Maita al minuto 78, fuori Acampora. Espulso per proteste, il tecnico del Catanzaro Vivarini al minuto 81. Un’altra espulsione per il Catanzaro, stavolta all’interno del rettangolo verde, al minuto 83: Miranda viene ammonito per la seconda volta dopo un fallo su Dorval. Entra anche Achik al minuto 92 al posto di Dorval. Non accade più nulla sino al triplice fischio dell’arbitro Mariani: Bari Catanzaro edizione 2023/24 è storia: allo stadio “San Nicola” termina 2-2.

PAGELLE: Koutsoupias versione bomber. Brenno quanti brividi!

Brenno 5, Dorval 5 (92′ Achik sv), Di Cesare 5, Vicari 5, Frabotta 5,5, Koutsoupias 7 (67′ Pucino 6), Maiello 5,5, Acampora 5 (78′ Maita 5,5), Sibilli 6,5 (67′ Diaw 6), Edjouma 5 (46′ Morachioli 6), Nasti 5
Mignani 5

 

TABELLINO
Risultato finale: 2-2
Marcatori: 29′ 55′ Koutsoupias 30′ Sounas 46′ Verna
Ammoniti: Veroli, Diaw, Miranda
Espulsi: Miranda
Spettatori: 20.431 spettatori (8.794 abbonati; 1.290 tifosi ospiti)

FORMAZIONI INIZIALI:
BARI (4-3-2-1): Brenno, Dorval, Di Cesare (c), Vicari, Frabotta, Koutsoupias, Maiello, Acampora, Sibilli, Edjouma, Nasti
Panchina: Farroni, Maita, Benali, Bellomo, Achik, Diaw, Zuzek, Pucino, Akpa-Chukwu, Ricci, Aramu, Morachioli
All. M. Mignani

CATANZARO (4-4-2): Fulignati, Verna, Scognamillo, Pompetti, Brighenti (c), Sounas, Vandeputte, Biasci, Veroli, Katseris, Donnarumma
Panchina: Sala, Borrelli, Krastev, D’Andrea, Iemmello, Brignola, Ghion, Stoppa, Pontisso, Miranda, Ambrosino
All. V. Vivarini

SQUADRA ARBITRALE:
Arbitro: Maurizio Mariani della sezione di Aprilia. Assistenti: Mauro Vivenzi della sezione di Brescia e Marco Scatrigli della sezione di Arezzo. Quarto ufficiale sarà Giuseppe Vingo della sezione di Pisa, mentre al VAR ci sarà Daniele Paterna (Teramo), coadiuvato dall’ AVAR Salvatore Longo (Paola).

 

(foto ssc bari)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Allerta gialla in Puglia per mareggiate...

Nuova allerta meteo in Puglia. A diramare l'allerta gialla la Protezione...
- 24 Febbraio 2024

Artico sempre più caldo e gli...

Gli orsi polari non riescono a adattarsi al clima più caldo...
- 24 Febbraio 2024

Recensioni false, il dramma del business...

Secondo il report The State of Fake Online Review redatto da...
- 24 Febbraio 2024

In Italia boom colonnine di ricarica,...

Crescita record nel 2023 per le colonnine per la ricarica di...
- 24 Febbraio 2024