MERCOLEDì, 28 FEBBRAIO 2024
71,333 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
71,333 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, al via distribuzione dei kit per il porta a porta: dove trovarli

Predisposte postazioni fisse e mobili

Pubblicato da: redazione | Lun, 9 Ottobre 2023 - 19:07

Cominciata questa mattina la distribuzione dei kit per la raccolta porta a porta nel Municipio IV (Carbonara, Ceglie, Loseto e Santa Rita) e in una parte del quartiere Picone, dove a giorni prenderà il via il servizio che coinvolgerà quasi 18mila utenze domestiche (per un totale di oltre 40mila residenti) e 1.523 utenze non domestiche.

Per l’occasione l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli, il presidente di Amiu Puglia Paolo Pate, la presidente del Municipio IV Grazia Albergo, il direttore generale di Amiu Puglia Antonello Antonicelli, alcuni consiglieri municipali e operatori Amiu hanno presenziato alle prime attività di consegna delle pattumelle e delle buste agli utenti presso la postazione fissa nel mercato di via Vaccarella, a Carbonara.

Nella sola mattina di oggi, nel mercato di via Vaccarella, sono stati ritirati più di duecento kit da parte dei cittadini che hanno posto domande sul nuovo servizio e su come sarà organizzato.

“Oggi è partita la distribuzione dei kit per il porta a porta che interesserà circa 40mila abitanti e 18mila utenze domestiche – ha dichiarato Pietro Petruzzelli -. Con questa estensione del servizio più della metà di Bari sarà servita dal servizio. Infatti, è arrivato il momento di accelerare per incrementare la percentuale di raccolta differenziata cittadina e raggiungere gli obiettivi prefissati. Ricordo anche che in questo modo si riducono notevolmente le quantità di prodotti da avviare a discarica, il che non significa solo rispettare le disposizioni legislative in materia ma soprattutto rispettare il nostro ambiente e contribuire a rendere più sostenibile lo sviluppo del nostro territorio”.

“È un momento particolarmente importante per la città di Bari perché il potenziamento della raccolta porta a porta è fondamentale per consentirci di raggiungere l’obiettivo imprescindibile del 65% di raccolta differenziata entro il 2026 – ha proseguito Paolo Pate -. Abbiamo predisposto delle postazioni fisse presso cui ritirare i kit ma, per andare incontro alle esigenze dei cittadini, saranno disponibili anche delle postazioni mobili che potranno sostenere gli utenti del servizio anche attraverso l’organizzazione di incontri mirati, laddove richiesti, e finalizzati a fornire le corrette informazioni sul porta a porta”.

“Rivolgo un appello a tutti i cittadini interessati dall’avio del servizio – ha affermato Grazia Albergo -: armatevi di pazienza e affrontate questa novità con spirito di collaborazione, perché la raccolta porta a porta offre benefici a tutta la cittadinanza e al territorio. Sono certa che i residenti del Municipio IV sapranno fare la loro parte con entusiasmo dando il loro prezioso contributo”.

La prima parte di questa iniziativa, frutto di un’articolata attività di programmazione e di confronto tra l’assessorato comunale all’Ambiente e Amiu Puglia, con la collaborazione del Municipio IV e il prezioso supporto di Conai, avverrà proprio attraverso la distribuzione dei kit presso postazioni, fisse e mobili, dislocate sull’intero territorio interessato dal servizio.

Le postazioni fisse saranno posizionate nel mercato di via Vaccarella, a Carbonara, dal lunedì al sabato, dalle ore 8 alle 14 e dalle ore 15 alle 20, e nella sede Amiu di Ceglie (s. p. Ceglie-Valenzano), dal lunedì al sabato, dalle ore 7 alle 13.30.

Le postazioni mobili, invece, saranno a Ceglie, nei pressi della scuola “Di Venere”, il lunedì dalle ore 15.30 alle 20; a Carbonara, nei pressi dell’edicola in piazza Umberto I, il martedì dalle ore 15.30 alle 20; a Loseto, nel parco Mizzi, il mercoledì dalle ore 15.30 alle 20; a Santa Rita, in piazza Pertini, il giovedì dalle ore 15.30 alle 20; a Picone, nel centro commerciale La Mongolfiera Ipercoop di viale Pasteur, venerdì e sabato, dalle ore 15.30 alle 20.

Il kit potrà essere ritirato dall’intestatario Tari, munito di codice fiscale, o da un delegato a seguito della compilazione del modulo disponibile su www.amiupuglia.it/bari/modulistica.

I coniugi degli intestatari Tari possono ritirare il kit senza delega.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al numero verde Amiu Puglia (800 011558), raggiungibile gratuitamente sia da telefono fisso che da cellulare, dal lunedì al sabato, dalle ore 8.30 alle 13.30, e dal lunedì al venerdì, dalle ore 14.30 alle 17.

L’avvio della seconda fase del servizio, con la rimozione dei cassonetti e l’esposizione delle pattumelle e dei contenitori, sarà comunicato attraverso l’apposizione di adesivi sugli stessi cassonetti.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Inchiesta mafia a Bari, Olivieri e...

"Tu sai che mio suocero opera, ha operato e ha salvato...
- 28 Febbraio 2024

Bari, aumenta il ticket del Polipark:...

Aumenta il ticket per la sosta al Polipark. Lo rende noto...
- 28 Febbraio 2024

Inchiesta mafia a Bari, Sisto: “Giusto...

Prosegue la discussione in merito all'inchiesta "Cocdice interno" portata avanti dalla...
- 28 Febbraio 2024

Foggia, autista alla guida mentre beve...

È diventata virale l'immagine di un autista di autobus che, mentre...
- 28 Febbraio 2024