“Ho presentato un’interrogazione al ministro della Salute per conoscere le sue valutazioni su quanto riportato oggi dal “Corriere della Sera”. Si legge che il sito di Extraordinary Conceptions, l’agenzia di San Diego cui si sarebbero rivolti Niky Vendola e il suo compagno, “offre un’ampia gamma di informazioni su diversi temi: scegli una donatrice di ovuli, scegli una surrogata, diventa una surrogata, ecc””: il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri (FI) ha diffuso una nota per ufficializzare la sua richiesta di intervento del ministro della Salute Beatrice Lorenzin in merito alla paternità surrogata di Nichi Vendola ed Ed Testa.

\r\n

“Secondo quanto scrive il giornale “è possibile fare una ricerca mirata della persona che cerchiamo indicando razza, orientamento sessuale, studi, eta'”. Inoltre sarebbe possibile anche richiedere “un aborto in caso di malformazione o eventuale riduzione fetale”. L’articolo prosegue con tutta una serie di notizie davvero sconcertanti. Nell’interrogazione chiedo al ministro Lorenzin di sapere se le modalità indicate dal sito Extraordinary Conceptions, di cui si sarebbe avvalso Vendola, siano compatibili con l’ordinamento italiano che stabilisce una serie di divieti che non renderebbero nel nostro paese immaginabile un’attivita’ come questa”: così ha concluso Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here