Bari – “Conta vincere. Possiamo anche prendere due o tre gol a partita se ne segnano uno in più degli avversari. Pesano i punti”: Valerio Di Cesare, difensore del Bari ha così fotografato il momento dei pugliesi, che dopo tre vittorie di fila registrano qualche difficoltà nel reparto arretrato. Questa la tesi difensiva: “Giochiamo con avversari – ha aggiunto – che ogni tanto sono più bravi di noi. Le mie prestazioni? Era un mese che stavo fermo. Ho avuto stiramento del collaterale di primo grado”.

\r\n

Modulo alla Zeman

\r\n

“Attacchiamo tanti e dobbiamo essere più compatti. Sono entrati in forma gli attaccanti. Sansone adesso è il vero fuoriclasse che conoscevo. Abbiamo un reparto offensivo di qualità. Dobbiamo sfruttare le caratteristiche dei nostri punteros, soffrendo un pochino dietro”.

\r\n

Verso Cesena

\r\n

I pericoli del Cesena per Di Cesare: “Bisogna stare attenti ai due esterni rapidi, e a Djuric, forte di testa. I romagnoli hanno qualità e giocano a memoria”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here