Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

BARI – Tre nuove case dell’acqua a Bari Vecchia in via Tresca vecchia, nella sede del municipio del San Paolo e in via Martiri d’Otranto nel rione Libertà. Oggi il sindaco Antonio Decaro ha siglato la convenzione con l’Acquedotto Pugliese per la gestione operativa dei tre impianti.

\r\n

 Ad oggi la casa dell’acqua installata sperimentalmente a Japigia ad ottobre 2014 ha erogato fino allo scorso marzo circa 1.800.000 litri (di cui il 25% circa gassata), ovvero 100mila litri al mese. A fronte di questi significativi risultati dal punto di vista ambientale, l’amministrazione comunale e l’Aqp hanno deciso di proseguire nell’investimento congiunto.

\r\n

Nello specifico l’accordo siglato oggi indica ai due enti i rispettivi compiti: il Comune di Bari si impegna a mettere a disposizione a titolo gratuito gli spazi che ospiteranno le “case dell’acqua” comprensivi degli allacci alla rete idrico-fognaria ed elettrica; l’Aqp ad avviare una procedura di gara ad evidenza pubblica per individuare un operatore economico al quale saranno affidati, per un periodo massimo di 3 anni a partire dalla sottoscrizione del contratto, in regime di concessione, l’installazione, la gestione e la manutenzione delle strutture che erogheranno ai consumatori e cittadini l’acqua potabile naturale e gassata, prelevata dalla rete pubblica affidata in gestione ad Aqp nonché a monitorare il servizio reso e la qualità dell’acqua erogata dallo stesso operatore.

\r\n

 Le “case dell’acqua” dovranno essere dotate di tre erogatori in grado di fornire gratuitamente acqua naturale e al costo di  5 centesimi acqua refrigerata o gassata.

\r\n

I cittadini potranno riempire bottiglie e contenitori propri. L’importo relativo al prelievo di acqua gassata sarà scalato da chiavette o schede prepagate, che saranno acquistabili negli esercizi commerciali convenzionati o negli uffici messi a disposizione dal Comune di Bari.

\r\n

“Come sempre – dichiara Decaro – ci auguriamo che le nuove installazioni vengano rispettate e che i cittadini abbiano a cuore un servizio che garantisce gratuitamente acqua di qualità a tutti i baresi”.

\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui