BARI – Con una media del 60-70 per cento di rifiuti totali riciclati, gli alberghi baresi ottengono il record per il più alto tasso di raccolta differenziata in Italia.\r\n\r\nLe strutture alberghiere, in collaborazione con l’Amiu Puglia, stanno avviando anche una campagna per il riciclo delle apparecchiature elettroniche ed elettriche, a cui verranno destinati appositi contenitori di colore viola, e per la riduzione delle cicche di sigaretta buttate per terra. Sarà proprio l’azienda barese che si occupa della gestione dei rifiuti a fornire agli hotel i posacenere per i propri ospiti.\r\n\r\nGli ottimi risultati della campagna di riciclo negli alberghi baresi sono stati riportati da Federalberghi nell’incontro, tenutosi questa mattina a Palazzo di città, a cui hanno partecipato il presidente di Federalberghi Puglia Francesco Caizzi, il presidente di Amiu Puglia Gianfranco Grandaliano e l’assessore all’Ambiente del Comune di Bari Pietro Petruzzelli.\r\n\r\nL’obiettivo dell’associazione degli albergatori è di estendere quanto di buono si è fatto a Bari a tutti i comuni della regione, grazie ad un accordo tra Federalberghi e l’Amiu.\r\n\r\n”Per raggiungere l’eccezionale risultato della nostra raccolta differenziata – ha dichiarato Caizzi – abbiamo destinato risorse importanti per la formazione e l’educazione ambientale dei nostri dipendenti e per la gestione delle isole ecologiche interne. Il Comune di Bari ha premiato questo nostro impegno accordandoci un piccolo sconto”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here