Lamberjanes Volume 1 – Recensione

1170

Cabtutela.it
acipocket.it

\r\n

Lumberjanes è un fumetto scritto dal trio tutto al femminile Shannon Watters, Grace EllisNoelle Stevenson e illustrato da Brooke A. Allen e, in tutto il suo splendore rappresenta un manifesto dedicato prettamente ad un pubblico di giovani donne. Noelle Stevenson, di cui abbiamo recensito l’opera Nimona, insieme alle altre due promettenti scrittrici si cimenta, questa volta, in un’avventura ad episodi con elementi fantasy e un’atmosfera scanzonata. Facendo un paragone con Nimona, un’opera più matura e riflessiva, il più recente lavoro della Stevenson appare tuttavia poco più che un disimpegnato esercizio narrativo diluito nell’arco di 24 leggeri volumi.

\r\nLa storia segue le vicissitudini di un gruppo di ragazze toste, 5 scout (Mal, Ripley, Molly, April e Jo) che passano l’estate a scoprire i misteri avvolti nella natura selvaggia che le circonda.\r\nImmaginate un Lost su carta stampata ma con protagoniste una banda di ragazzine adolescenti e senza i fumosi misteri insoluti e i drammoni esistenziali. A non mancare sono, invece, la natura incontaminata, l’iconografia misteriosa di uno “strano culto”, orsi polari e botole. Oltre a quest’archetipo immaginate però anche una storia di amicizia e di amore tra compagne di tenda, sottile ed acerba.\r\nQuesti ultimi elementi, insieme ad una energia e attitudine incrollabilmente positive con cui le scrittrici hanno caratterizzaro i loro personaggi sono, poi, la vera forza del fumetto. Quello in cui la scrittura, e la Stevenson in particolare eccelle è, infatti, la normalizzazione di un discorso che, invece, tante volte cade con inutile sensazionalismo o spaventosa ignoranza quando si parla di ragazze adolescenti. Al contrario Lumberjanes è una voce fuori dal coro, un fumetto che si dissocia da tutti i paradigmi e semplicemente dona alle sue 5 protagoniste un’aura di vivace ordinarietà, stravolgendo il punto di vista del lettore al punto che, in questa graphic novel, diversità diventa nient’altro che normalità.\r\nIl fine didattico dell’opera non viene, quindi, mai nascosto ma esaltato anche dai piccoli inserti tra un capitolo e l’altro che invogliano le ragazze (di tutti i tipi) ad essere toste e a coltivare abilità e curiosità verso il mondo che le circonda. Per questo, mentre l’opera prima della Stevenson si presentava come una favola dal valore universale, le Lumberjanes, soffrono, e in un certo senso si crogiolano, della limitazione di avere come target un pubblico particolare, ragazze adolescenti come quelle dipinte nell’opera stessa. Estremamente gioioso nelle atmosfere e altrettanto piacevole nei disegni, Lumberjanes è pertanto, specialmente consigliato ad un audience composta da giovani adulte (young adult) in cerca di vibranti avventure e di una fonte di ispirazione per diventare, o rimanere, ragazze toste.

Lj

\r\n

[table sort=”desc”]\r\nTitolo,Lumberjanes – Volume 1\r\nEditore,BAO Publishing\r\nTesti,Noelle Stevenson Shannon Watters Grace Ellis Maarta Laiho\r\nDisegni,Brooke Allen\r\nFormato,Brossurato, 16 x 24\r\nPrezzo,€ 14\r\nData di Uscita,3 aprile 2015\r\n[/table]

\r\n

ULTIME RECENSIONI

Elliot: il nuovo supereroe che viene dal web

Torniamo sempre molto volentieri a parlare di Wilder, la piattaforma online dove - settimana dopo settimana - i lettori possono leggere gratuitamente capitoli sempre nuovi di webcomic...

Killer, supereroi e citazioni: il mondo di Stefano Labbia

Un assassino prezzolato, un eroe in grado di far materializzare qualsiasi cosa gli viene in mente. Ecco Kimberly e Kremisi, i due massimi rappresentanti degli...

Torna a Terlizzi il Chiù, Festival di illustrazione e dintorni

Dal 29 luglio al 4 agosto torna il CHIU' - Festival di illustrazione e dintorni al MAT Laboratorio Urbano di Terlizzi, realizzato con le...

Torna a Terlizzi il Chiù: tra gli ospiti, Ratigher e Davide Toffolo

Laboratori, mostre, teatro, concerti e tanti ospiti del mondo del fumetto e dell'illustrazione: torna per il terzo anno consecutivo il Chiù, festival di illustrazione...

“Frantumi” di Masi e Petruccioli: quando il fumetto diventa poesia

Si dice che quello che non ti distrugge ti rende più forte. Ma se ogni perdita ci riduce a pezzi, c'è chi – per...

\r\n\r\n


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui