Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

BARI – Dal patto per la Città metropolitana firmato dal premier Matteo Renzi al patto per la Puglia approvato oggi in giunta regionale e che sarà sottoscritto tra 15 giorni. Nel corso della presentazione degli interventi che riguardano l’intera regione, per un investimento totale di 5.408 milioni di euro tra fondi europei e Fondi di sviluppo e coesione, Emiliano ha ribadito la posizione della Regione nei confronti del Governo. Una sorta di pace armata in vista delle prossime battaglie. “Ringrazio Renzi per aver accettato di firmare il patto nonostante la Puglia abbia detto e ribadito che continuerà a chiedere con garbo istituzionale i fondi ulteriori che le spettano – ha detto il presidente della Regione – per opere che allo stato degli atti rischiano di non essere realizzabili per definanziamento. Incontrando Renzi ho avuto la sensazione di un rapporto serio  di una considerazione importante. Lui ha capito le ragioni delle nostre perplessità e che dobbiamo fare le cose insieme”. \r\n\r\nEmiliano dichiara di aver ritrovato “quella simpatia reciproca necessaria per fare bene il proprio lavoro” e ha continuato: “Il governo e’ impegnato nella battaglia per ridare competitività al Paese. Noi siamo impegnati per superare, tante questioni, talune gravi, che la Regione deve risolvere da sola. Dobbiamo aiutarci anche quando le visioni sono diverse e devo dire che mangiare un panzerotto insieme – ha ironizzato Emiliano citando una frase di Renzi di oggi pomeriggio – ha aiutato moltissimo. Anche se ci sono punti di vista diversi, non e’ vero che il governo fa dispetti. La logica istituzionale prevale sempre su beghe, che capitano ma sono facilmente componibili”.\r\n\r\nIl governatore ha ricordato però la necessità di incrementare i fondi.  “La Puglia – ha detto – è una regione in perfetta regola, un merito che appartiene alla storia dell’istituzione che ho l’onore di presiedere. Noi ci possiamo permettere di ottenere molto di più di quanto ottenuto da altre regioni proprio per il fatto che la Puglia ha sempre speso tutte le somme a sua disposizione senza alcun particolare problema dando risultati sia su fondi europei che sui fondi nazionali di assoluta eccellenza”.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui