Cabtutela.it
acipocket.it

E’ guerra ai falsari d’arte che infestano il mercato dei collezionisti. Grazie all’operazione dei carabinieri (Nucleo Tutela Patrimonio Culturale) sono stati sequestrati 386 dipinti “falsamente attribuiti ad artisti quali Schifano, Caffe’, Scheggi, Vasarely, Borghese, Alinari, Dorazio e Guidi”.  Per la Procura di Bari l’intervento è stato necessario per contrastare il fenomeno molto diffuso della contraffazione delle opere d’arte.

\r\n

Nell’inchiesta è stato rilevato che l’attività di vendita e riproduzione dei falsi impegnava addirittura trentacinque persone, legate al mondo dell’arte: per quattordici è stato contestato il reato di associazione. Poi c’era una sorta di basista, che avrebbe fornito le autentiche per “coprire” i falsi.

\r\n

Sono stati sequestrati anche i quattro cataloghi delle opere dell’artista Nino Caffè: l’editore, includeva nei libri anche i falsi, “previo accordo con il curatore e pagamento di somme da parte degli ignari acquirenti”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui