Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

 \r\n\r\nLe relazioni sono ricche di fraintendimenti. Questi fraintendimenti generano litigi, confronti, dibattiti e possono portare anche a cambiamenti comportamentali in chi ci sta intorno.\r\n\r\nPuò succedere che, sentendo per telefono il nostro partner, ci accorgiamo che il suo tono di voce è basso. Deduciamo che possa essere arrabbiato, forse a lavoro è stata una giornata nera. Ci incontriamo con lui e, non appena percepiamo un segno di tensione, possiamo accusarlo di portare i suoi problemi lavorativi a casa; da qui può nascere una discussione in quanto il partner può sentirsi accusato ingiustamente. Può succedere infatti che in realtà lui non era affatto arrabbiato e che la nostra percezione era quindi errata, tuttavia nella rabbia scaturita dalla discussione abbiamo avuto una conferma comportamentale. Il fatto che lui si sia arrabbiato o infastidito ha confermato la nostra aspettativa: ci aspettavamo di trovarlo teso e ne abbiamo avuto conferma. Le nostre aspettative sociali spesso ci portano a comportarci in un determinato modo che fa sì che gli altri confermino le nostre aspettative.\r\n\r\nSe ad esempio un uomo teme di non essere amato dalla propria donna può interpretare alcuni suoi comportamenti o segnali neutri, anche la semplice stanchezza, come rifiuti, che lo motivano a svalutarla e ad allontanarsi da lei, confermando ciò che aveva percepito, anche se ingiustamente. Al contrario, il pensare che si è amati può portarci ad avere dei comportamenti amorevoli nei confronti di chi ci sta intorno e può portare gli altri a ricambiarci. Sono infatti diversi gli studi che dimostrano, per esempio, che l’ostilità genera ostilità e la gentilezza genera gentilezza.\r\n\r\nGli effetti di questo processo non sono solo negativi e, utilizzati al meglio, ci permettono anche di agire in determinate situazioni per trarne beneficio. Se a casa avete un bambino disordinato il ripetergli in maniera assidua “sei troppo disordinato” probabilmente non porterà dei miglioramenti nel suo comportamento, se non a breve termine. Se invece, quando la stanza è un po’ meno disordinata del solito, vi congratulate con lui ripetutamente per essere così ordinato è possibile che a lungo termine ne trarrete beneficio. Il dire ai bambini che sono bravi o responsabili porterà loro a dimostrarsi all’altezza delle aspettative.\r\n\r\nCome tutti i fenomeni sociali anche questo ha dei limiti; non è detto che siamo sempre noi a generare comportamenti negli altri: le aspettative possono predire un comportamento anche perché semplicemente sono accurate e giuste!


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui