Accuse precise, che saranno riferite anche in Procura. La difesa della squadra per l’impegno e la disponibilità a farsi da parte se c’è qualcuno in grado di fare meglio. Il presidente del Bari Gianluca Paparesta, al termine della partita con il Novara che ha sancito l’eliminazione daiplay-off per i pugliesi, si è sfogato nella mix-zone del San Nicola.

\r\n

I giocatori ci hanno messo l’anima

\r\n

“Abbiamo preso un gol assurdo, ma i giocatori ci hanno messo l’anima. Chi vuole sparare sulla Croce rossa può sparare. La squadra ci ha messo quello che avevo chiesto, impegno e sudore”.

\r\n

Nessuna speculazione

\r\n

“Adesso tutti mi chiedono i bilanci, i soldi, i fallimenti, arrestatelo, cacciatelo… Io sono qui. – ha detto Paparesta – se c’è qualcuno che è più bravo io non ho problemi. Io ho cercato di fare il massimo. Visto che sono tutti più bravi si facessero avanti. Senza speculare, io non voglio guadagnare. Avete detto che guadagnavo 30mila euro al mese. Guardate quali sono i bilanci, quello che ho percepito e soprattutto guardate quello che ho investito di mio ed i debiti che ho fatto”.

\r\n

L’esposto alla Procura 

\r\n

“E poi dite se ci sto guadagnando o altro al contrario di qualcuno che con questa società ci ha guadagnato e ci sputa sopra. Ha guadagnato con la vecchia società e continua a sputarci sopra e cerca da dietro di organizzare… Questo lo dirò alla Procura della Repubblica. Voglio vedere chi c’è dietro questi continui giochetti”.

\r\n

“Ci ho messo tutto. Se c’è qualcuno, porte aperte”

\r\n

“Questo è il momento meno adatto per polemizzare ma forse è il momento più giusto per far capire che io ci ho messo tutta la mia vita, anche oggi.  Anche in campo, stando in panchina. Questo posso fare, questo sono riuscito a fare. Sicuramente c’era qualcuno che sarebbe riuscito a fare meglio, peccato che nessuno si  è fatto avanti. Se ci sarà qualcuno che si farà avanti, le porte saranno aperte”.

\r\n

Fiducia nel malese e il “regista” dietro le critiche

\r\n

“Io sono convinto che Datò Noordin, che ho sentito anche oggi, porterà avanti questo progetto e vorrebbe farlo con me. Ma se c’è qualcuno che vuol far saltare all’aria questo progetto perché ha velleità lo dica e metta i soldi per poter andare avanti. Altrimenti  vuole solo affossarlo, giusto perché sta fuori. Orchestra da dietro sfruttando sciocchi. Persone che si fanno imbeccare per scrivere cose false, che saranno perseguiti in tutte le sedi”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here