Cabtutela.it
acipocket.it

Aperto in Via Manzoni, 243 il “punto di ascolto civico” del Movimento 5Stelle. Un luogo completamente autofinanziato dai cittadini dove poter incanalare le energie a supporto del Movimento con assemblee e gruppi di lavoro e come punto di incontro tra portavoce comunali, municipali e la cittadinanza al fine di comunicare e spiegare i risultati raggiunti ed i lavori di commissione e di consiglio.\r\n

\r\n\r\n“Non è una sede – hanno precisato i portavoce M5S – perché il M5S non ha sedi, se non il Sistema Operativo Rousseau ed il gruppo consiliare dei portavoce M5S, ma è un punto di ascolto e di incontro per migliorare l’operatività sul territorio cittadino. Perché via Manzoni? Per portare la nostra voce in un luogo simbolo della città di Bari, emblema del fallimento delle tante amministrazioni che hanno dimenticato quei luoghi (un tempo riferimento del commercio barese) compresa l’attuale amministrazione che in 2 anni poco o nulla ha fatto per far rifiorire la città di Bari! A breve – continuano i portavoce – depositeremo al Prefetto un esposto sul mancato rispetto del Regolamento sul Decentramento Amministrativo e chiederemo lo scioglimento del Consiglio Comunale.”\r\n\r\nI portavoce hanno ricordato che il M5S a Bari è in prima linea anche per la raccolta firme sui quesiti referendari di Ottobre. Saranno allestiti dei gazebo oggi dalle 16 alle 20 in via Sparano (San Ferdinando) e domani dalle 10 alle 13 in piazza Vittorio Veneto a Torre a Mare.\r\n\r\n

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui