Cabtutela.it
acipocket.it

La denuncia parte dalla pagina facebook del sindaco Antonio Decaro. E’ un residente del quartiere Libertà a postare il video al quale fanno eco altri residenti stanchi della situazione di un quartiere sempre più pericoloso. “Via A.Gimma angolo Manzoni – scrive un cittadino a Decaro – è devastata dai disordini causati da questi ubriachi. Spaccio e prostituzione sono sotto gli occhi di tutti”. E ancora: “La polizia è ormai stanca di intervenire e gli amministratori di Bari fanno finta di non sapere. Sindaco Antonio Decaro qui è in pericolo la sicurezza dei cittadini e tu pensi solo all’ immondizia!”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

2 COMMENTI

  1. Se vabbé… Mo degrado, spaccio e prostituzione l’hanno portata gli stranieri… Il libertà che io ricordi ha sempre avuto questi problemi. E non significa che bisogna lasciar stare, ma che non si può scaricare la colpa sugli ultimi arrivati! Articolo fazioso, poco obiettivo e velatamente razzista (giusto perché furbamente evitano volutamente di scrivere parole quali “straniero” “neri” o “extracomunitari”. Ma il video tradisce l’intento.

    • Abbiamo semplicemente riportato un video postato sulla pagina del sindaco. Non abbiamo parlato di responsabilità degli immigrati. Non sfugge a nessuno – tantomeno a chi svolge questo lavoro – che la criminalità in questa città non ha di certo il volto degli immigrati. Resta un dato di fatto però che i residenti del quartiere non vivono bene alcuni comportamenti illeciti. Che siano di immigrati o di baresi, poco importa. Vanno comunque denunciati

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui