E’ mancato il colpo in attacco. Il montenegrino Raicevic del Vicenza poteva essere un buon colpo, ma avrebbe comportato la cessione del bomber Maniero. Il mercato del Bari, curato dal ds Sean Sogliano, ha raggiunto tutti gli obiettivi che il tecnico Stellone aveva indicato, sul piano numerico e tecnico, con buoni inserimenti soprattutto a centrocampo, reparto di qualità e quantità. In difesa manca un marcatore rapido (potrebbe essere adattato nel caso Cassani) mentre l’attacco richiederà una stagione delle punte davvero “con gli occhi della tigre”. Nel complesso l’organico appare competitivo per i play off, a condizione che il modulo di Stellone sia assimilato in fretta dal gruppo. Quindici gli ingaggi completati per la prima squadra a fronte di ventuno partenze.\r\n\r\nPortieri\r\n\r\nE’ arrivato l’uruguaiano Ichazo dal Torino. E’ un giovane di valore, che darà i giusti stimoli a Micai, potendo essere un reale competitor per la maglia titolare. Voto 6,5\r\n\r\nDifesa\r\n\r\nSono arrivati i terzini Capradossi, Cassani, Daprelà ed è rientrato (dopo sei mesi di prestito) Sabelli. Moras è il nuovo centrale-marcatore nonché il capitano. Con Tonucci e Di Cesare, il  mastino greco forma un trio affidabile, pur con limiti sul piano della velocità. Tra i terzini c’è solo un mancino, Daprelà (in ritardo di condizione), mentre Cassani può essere adattato a sinistra o da marcatore. Capradossi è un Under molto promettente. Voto 6,5\r\n\r\nCentrocampo\r\n\r\nBasha può essere il punto di forza del reparto, Fedele la scommessa, Gomelt la poteniale rivelazione, gli esterni Fedato, Furlan, Ivan (un potenziale fuoriclasse in B) e Martinho le frecce. Brienza (utilizzabile a centrocampo e in vari ruoli offensivi) un jolly prezioso. Restano Romizi e Valiani, e il rebus Cirigliano (argentino senza i documenti per il trasferimento) che potrebbe non trovare posto in rosa senza il taglio di un altro over. Considerato il rendimento nello scorso torneo dei vari Donati, Minala (una meteora) o Gentsoglou, e il cambio di modulo che ha favorito la partenza di Defendi e Di Noia, il reparto è fortemente rafforzato, con l’onere dell’impostazione della manovra diviso nella linea a 4 tra centrali ed esterni. Voto 7\r\n\r\nAttacco\r\n\r\nE’ tornato De Luca, preso Monachello, c’è da motivare Maniero e far crescere senza affanni Castrovilli. La somma dei gol realizzati nella passata stagione dai tre più esperti merita una riflessione (Maniero 13, De Luca 7, Monachello 0): dovranno dare il massimo per incrementare il bottino al fine di renderlo compatibile con una formazione che lotta per la promozione. Voto 5,5\r\n\r\nLe cessioni\r\n\r\nSono state ceduti – fra fine prestito e trasferimenti in prestito o a titolo defintivo – il portiere Guarna, i difensori Cissokho, Contini, Del Grosso, Donkor, Gemiti, Jakimovski e Rada, i centrocampisti Defendi, Dezi, Di Noia, Donati, Gentsoglou, Lazzari, Minala e Porcari, gli attaccanti Petropoulos, Puscas, Rosina, Sansone e Tutino. Rileggendo i nomi, nessun rimpianto. Voto 8

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here