Cabtutela.it

“Con la riduzione degli incentivi era inevitabile un crollo dei dati sul lavoro; c’era da aspettarselo. Se vogliamo veramente dare una svolta al mercato del lavoro nel 2017, dobbiamo puntare sulla decontribuzione piena per i nuovi assunti, proprio come abbiamo fatto nel 2015, rendendola strutturale. La decontribuzione nel 2015 è stata un’ottima intuizione del governo, ma andava garantita per sempre. I nuovi assunti del 2015 costano per tre anni 8.100 euro in meno fino al 2017; averla ridotta a 3.250 nel 2016 è stato un errore. Le aziende hanno bisogno di certezze, non di scelte forfettarie. La scorciatoia dei voucher per tutti rischia di fare tanti danni. Una cosa è il lavoro occasione e il voucher va bene, un’altra l’esplosione a cui abbiamo assistito”: questa la riflessione di Francesco  Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, intervenuto alla presentazione del nuovo corso di laurea magistrale in Marketing, in lingua inglese, dell’Universita’ degli Studi di Bari.\r\n\r\nIl monito agli studenti\r\n\r\n”Alcuni di voi saranno protagonisti del web marketing, attività inimmaginabile fino a qualche decennio fa – ha puntualizzato Boccia – e c’è ancora gente, in Parlamento e in Università che continua a pensare che lavoro, terra e capitale siano ancora gli stessi fattori del secolo scorso”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui