Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Il boss del San Paolo, Andrea Montani, scarcerato in estate dopo circa 28 anni di carcere, avrebbe raggiunto il governatore pugliese Michele Emiliano sotto casa per chiedergli un posto di lavoro. A raccontare “l’incontro” è stato lo stesso presidente della Regione Puglia stamattina nel corso dell’incontro sulla legalità al liceo scientifico Salvemini.\r\n\r\n“Proprio sotto casa mia, qualche giorno fa – ha detto – ho incontrato Andrea Montani, il quale mi ha detto: “Dottore mi devi trovare un lavoro?”. Montani ha preso 22 anni nell’ultimo processo che ho fatto con lui. Il suo avvocato abita nel mio stesso palazzo. Quando mi chiamano dottore sono poliziotti oppure persone che ho fatto arrestare”. Alla richiesta di trovargli un lavoro da parte di Montani, Emiliano ha risposto: “Andrea dobbiamo far ridere il mondo? Io devo trovare un lavoro a te? Non credo di essere la persona adatta”.\r\n\r\nMa, ha precisato, “non mi sono spaventato, in tutta sincerità. Forse perché  in questa città non si è mai avvertito un vero e proprio clima di intimidazione sui magistrati: credo siano pochissimi quelli che sono stati scortati qui a Bari. E la forza derivava anche dal fatto che questa comunità non ha mai accettato l’idea che qualcuno possa essere spaventato perché fa il magistrato in modo onesto e con determinazione, o ha fatto il sindaco in modo onesto e per bene”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui