Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Colonne per la ricarica in sicurezza del proprio cellulare, ma anche wi-fi gratuito a disposizione dei passeggeri. Ferrovie Appulo lucane introduce da oggi nuovi servizi hi tech nelle stazioni di Bari e Matera, poi da gennaio disponibili anche in quella di Potenza.\r\n\r\nOscar, la colonnina intelligente di ricarica per smartphone e tablet\r\n\r\nLa grande novità presentata da Fal è “Oscar”, una colonna a forma di albero che potrà essere utilizzata dai viaggiatori per ricaricare lo smartphone. A presentarlo è uno dei quattro creatori del progetto, Francesco Fusco. “Oscar è stato creato due anni fa – ci spiega -. Un componente del team che allora faceva l’Erasmus aveva visto un modello più rudimentale in una stazione, me l’ha raccontato e io ho pensato che si potesse innovare. Da qui è nato il progetto, che inizialmente era a gettoni”.\r\n\r\nDa allora sono stati fatti grossi passi avanti. Ora gli utenti hanno a disposizione uno sportello di sicurezza in cui lasciare in custodia il proprio smartphone, accessibile solo con la propria impronta digitale e, successivamente, con un codice. Inoltre c’è la possibilità di disinfettare il dispositivo durante la ricarica. “I cellulari – spiega Fusco – sono tra gli oggetti più sporchi che usiamo quotidianamente, siccome lo appoggiamo dappertutto”. Per produrre le colonnine sono stati spesi 300mila euro, di cui 200mila finanziati dall’Università di Bari con il bando “BaLab”, che premia le idee più innovative.\r\n\r\nIl presidente di Fal Colamussi: “Innovazioni per i pendolari”\r\n\r\nIl presidente delle Ferrovie Appulo Lucane Matteo Colamussi ha presentato questa mattina nella stazione Fal di Bari le nuove dotazioni tecnologiche insieme al rettore dell’Università di Bari Antonio Uricchio e all’assessore regionale ai trasporti Giovanni Giannini.\r\n\r\n”Contiamo di migliorare sempre di più il servizio – ha spiegato Colamussi, offrendo ai pendolari il meglio della tecnologia, così da migliorare la loro permanenza nelle nostre strutture. Solo per introdurre il ‘Wi – Fal’, il servizio wi-fi gratuito e le colonnine Oscar abbiamo investito circa 100mila euro. Il progetto ‘Oscar’ inoltre ci permetterà di aprire un dialogo costruttivo con l’Università.”


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui