Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Quasi 25 anni di latitanza quando il 15 gennaio del 1993, così come titolavano le prime pagine dei quotidiani, si annuncia la decapitazione di Cosa Nostra con la cattura del boss dei boss. Accusato di 182 omicidi, i carabinieri del ROS, con il capitano Ultimo al comando, catturano Totò Riina, o “zu Totò” come in molti lo conoscevano, nello stesso luogo dove era divenuto “capo della mafia” a seguito dell’uccisione di Beppe di Cristina. La cattura del capo di Cosa Nostra era in un certo qual modo una rivincita, un modo per affermare con forza che le morti di Falcone e Borsellino, come di tanti altri, non erano avvenute invano e che ancora non ci si era arresi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui