Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

La festa degli innamorati punta al cuore del centro storico. Con un evento sponsorizzato Ikea, il Comune dà appuntamento alla cittadinanza nel giorno più romantico dell’anno in largo Albicocca, tirato a lucido per l’occasione. Tendaggi, piante aromatiche e un orto urbano saranno la grande novità del 14 febbraio 2017 e – poiché donati dell’azienda svedese alla cittadinanza – di tutti i giorni a seguire.

“Vogliamo celebrare il matrimonio tra Svezia e Bari – spiega Dario Schirone, customer relation manager della sede barese di Ikea – proprio nel luogo simbolo dell’amore per la città antica”. Largo Albicocca prende il nome dal vecchio mercato rionale di frutta e verdura, ma non solo: al centro della piazza, anni fa, c’era un albero di albicocche i cui frutti erano scambiati dai giovani baresi come pegno d’amore. Questo è il racconto della signora Ninetta – 90 anni – residente da sempre nel borgo antico.

“Largo Albicocca, inoltre – aggiunge il sindaco Decaro – è di passaggio per raggiungere il vicolo di santa Lucia, dove gli innamorati si nascondevano per scambiarsi effusioni senza essere visti”. All’iniziativa Ikea, infatti, si aggiungerà anche il tour curato dall’Acli Dalfino di Michele Fanelli, che condurrà i visitatori nelle tradizioni più antiche del centro storico.

“Ringraziamo Ikea – conclude l’assessore allo Sviluppo economico Carla Palone – per aver restituito alla città l’accoglienza che le è stata riservata sul territorio. Che sia d’esempio per tutte le multinazionali che hanno aperto una filiale a Bari”.

Come si trasformerà la piazza

Al centro della piazza sarà posizionata una grande vasca in cui saranno piantati degli ulivi secolari. Alla maestosa installazione faranno da cornice altre vasche più piccole con agrumi, corbezzoli e il simbolico albero di albicocche. Per il resto della piazza, vicino alle abitazioni, saranno posizionate delle strutture ricavate da pallet che conterranno piante aromatiche e ortaggi. L’azienda svedese donerà anche dei tendaggi, già posizionati lungo i balconi e 240 metri di luminarie al led a basso consumo. Infine, su ogni balcone ci sarà il galletto simbolo di Bari, realizzato in ceramica e donato – anch’esso – ai cittadini.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui