Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Sarà Chiara Scardicchio – giovedì 23 febbraio alle 17 alla Casa delle Bambine e dei Bambini – ad aprire il ciclo di incontri “La lezione dei Maestri”, pensati per riflettere sui temi della socialità e dell’educazione attraverso le parole dei luminari del settore. La ricercatrice dell’Università di Foggia e ideatrice della Hope School racconterà l’eredità di Gregory Bateson antropologo, sociologo e psicologo britannico, la cui ricerca ha spaziato in molti campi del sapere dalla semiotica alla linguistica passando per la cibernetica e la biologia, superando così i rigidi confini delle singole scienze.

La lezione dei Maestri

Il ciclo di seminari de La Casa delle Bambine e dei Bambini nasce dal desiderio di valorizzare lo studio degli operatori del ociale che attraversano gli spazi del Welfare, come quello che ospita l’incontro.  Dopo Chiara Scardicchio, interveranno il 17 marzo Natale Pepe su Achille Ardigò, il 28 aprile Andrea Mori su Gianni Rodari, il 12 maggio Felice di Lernia su Francesco Remotti, il 9 giugno Antonio Nappi su Socrate, il 7 luglio Armida Salvati su Franco Cassano, il 29 settembre Sergio Bisciglia su Rocco Mazzarone, il 6 ottobre Gianluca Sciannameo su Cecilia Mangini e il 10 novembre Patrizia Marzo su Ernesto De Martino.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. […]  “La lezione dei maestri” intende valorizzare la passione del pensiero, dello studio e della ricerca, come azione fondamentale per sostenere e accompagnare il lavoro e l’impegno degli operatori sociali, rispondendo all’esigenza condivisa di recuperare un sentire comune rispetto alle condizioni e alle prospettive del welfare locale, in una stagione segnata dalla crescita del disagio e delle difficoltà di organizzare risposte adeguate e convincenti, all’altezza delle domande sociali contemporanee. […]

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui