aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Anche gli studenti delle scuole superiori partecipano alla giornata internazionale per la parità di genere, convocata nella simbolica data dell’8 marzo con lo slogan “Non una di meno”. Decine di striscioni sono stati affissi stamattina dalle ragazze e dai ragazzi dell’Unione degli studenti di Bari, per protestare contro le discriminazioni dei loro programmi scolastici.  “In occasione dello sciopero globale convocato per la giornata di oggi – spiega il coordinatore dell’ Uds Bari Davide Lavermicocca – è necessario ripensare i percorsi di formazione interni alle scuole affinché questi ultimi educhino ad una parità di genere sostanziale e ci portino a rifiutare la società patriarcale”.

“Oggi in tantissime città italiane si svolgeranno cortei, assemblee, sit in e azioni dimostrative conclude Lavermicocca –  lo sciopero globale deve farci riflettere su che genere di scuola vogliamo. Esigiamo una scuola libera dal machismo e dal sessismo, una scuola femminista e plurale”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui