Da Sirio A e Sirio B, le stelle innamorate che danzano insieme da miliardi di anni, alle galassie Mice che, con il loro grande bagliore, vivono un’estasi iniziata nella notte dei tempi, passando per Dante e per il suo “amor move il Sole e le altre stelle”.

Partirà da qui la lezione di astronomica sui generis, organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Bari in largo Albicocca, promossa di recente come “piazza dell’amore”. L’appuntamento col divulgatore astrofilo Vincenzo Coppa, per un viaggio tra scienza e romanticismo, è previsto venerdì 17 marzo alle 21.30.
“Quando una supernova esplode emette un’energia ed una luce pari a quella di miliardi di stelle – spiega l’astrofilo – e non è forse così che ci sentiamo quando siamo innamorati, abbaglianti, creativi e pieni di energia? Tra circa quattro miliardi di anni la nostra galassia, la Via Lattea, si fonderà con la galassia di Andromeda: per ora hanno solo fatto le pubblicazioni del loro matrimonio, avranno un bel po’ di tempo per conoscersi bene e chissà che non sia questo il segreto per una felice unione”.

Sarà un viaggio tra le stelle dai toni romantici, alla ricerca di contatti tra l’universo al di fuori di noi e quello che portiamo dentro, abitato dalle nostre emozioni.
“Ringrazio Vincenzo Coppa e la sua associazione per aver colto l’opportunità che una piazza così bella offre a chi abbia belle idee per coinvolgere la cittadinanza nella conoscenza di cose nuove – commenta l’assessore alle Culture Silvio Maselli – . Questo appuntamento dimostra che la strada tracciata con il recupero di largo Albicocca è quella giusta, e che la bellezza è la precondizione per vivere al meglio i luoghi della città e condividere momenti di conoscenza e di arricchimento reciproco”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here