Automobili in doppia fila, cantieri in successione, veicoli per i traslochi che invadono la carreggiata, lavori di manutenzione nelle aree verdi. Sono gli ostacoli che rallentano il normale deflusso della viabilità urbana nel quartiere murattiano di Bari.

Nelle ore di punta il traffico intenso del centro cittadino mette a dura prova la pazienza degli automobilisti. Lunghe code si formano in prossimità dei numerosi cantieri (rifacimento dei marciapiedi, installazione di condutture per il gas metano, oltre al restyling di via Sparano). Si aggiungono decine e decine di mezzi posteggiati in doppia fila (o addirittura in prossimità delle aree pedonali) come nel caso dei corrieri espresso a domicilio e dei furgoni per il carico e scarico merci. Lo slalom è reso ancora più difficoltoso a causa degli interventi di manutenzione delle aree verdi in corso Cavour: gli operai comunali stanno provvedendo in questi giorni alla potatura delle piante utilizzando furgoni per lo smaltimento del fogliame e piattaforme aeree. A completare il quadro di un disagio generalizzato (che penalizza anche la puntualità degli autobus) si aggiungono gli autocarri per i traslochi, con gru e cestelli.

Insomma, un vero e proprio caos. Furiosi gli automobilisti: “Ma per quale motivo – commentano – si effettuano lavori tutti in contemporanea? Manca una programmazione. Tra divieti di sosta e strade bloccate, il centro va in tilt”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here