Cabtutela.it
acipocket.it

Sono stati sottoscritti questa a mattina a Porta Futuro i primi tre patti di tirocinio ReD – il Reddito di Dignità, da altrettanti cittadini baresi ammessi alla misura introdotta dalla giunta regionale pugliese per contrastare le povertà e favorire l’inclusione sociale.

Entro la fine di giugno saranno in quattrocento i baresi chiamati a siglare l’avvio del tirocinio che, per dodici mesi, consentirà loro di percepire il sostegno al reddito previsto a fronte di un’esperienza lavorativa da svolgersi presso le realtà ospitanti che hanno aderito alla misura.

Ad assistere alla sigla l’assessora alle Politiche del Lavoro Paola Romano, che ha voluto incontrare i neo tirocinanti: “Dopo la presa in carico avvenuta negli scorsi mesi – ha commentato – da oggi partiamo con la sottoscrizione dei patti e l’avvio concreto dei tirocini. Oggi ho voluto essere qui per augurare in bocca al lupo ai primi tre baresi che hanno avuto accesso a questa misura e che, materialmente, iniziano un’esperienza importante di lavoro e formazione, due in un’impresa di pulizie e una in un parrucchiere cittadino. A Bari abbiamo già 700 posizioni aperte offerte da 108 realtà, per la stragrande maggioranza soggetti privati, che accoglieranno i tirocinanti nei prossimi mesi. Un risultato significativo che ci conferma da un lato l’attenzione di un’intera comunità su temi sensibili e delicati come quello della ricerca del lavoro e, dall’altro, il grande lavoro portato avanti fin qui dai Servizi sociali comunali e dagli orientatori di Porta Futuro, che ringrazio”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui