Cabtutela.it
acipocket.it

Piazza del Faro, a Torre Canne, è un avamposto ricco di fascino e bellezza che affaccia sul mare immenso della Puglia. Venerdì 28 e sabato 29 luglio, questo luogo straordinario si trasformerà in un palcoscenico: ad aprire il sipario sulle eccellenze agroalimentari pugliesi saranno le prime due serate della Notte Verde, evento che quest’anno mette insieme le aziende agricole di Puglia, l’Associazione Culturale Urbieterre, l’Associazione Produttori Pomodoro Regina di Torre Canne, Cia-Agricoltori Italiani, il Centro di Ricerca Sperimentazione e Formazione in Agricoltura “Basile Caramia”, la Fondazione Its Agroalimentare Puglia e il Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere. La Notte Verde 2017 è patrocinata dal Comune di Cisternino e dal Comune di Fasano.

IL PANIERE DEI SAPORI E DEI TALENTI. Alle 19, venerdì 28 luglio, nella Piazza del Faro di Torre Canne, prenderà vita “La Piazza del territorio”, con la vetrina delle eccellenze agroalimentari della Puglia, l’angolo del pomodoro Regina, l’angolo Slow Food a cura della condotta Piana degli Ulivi e, ancora, gli spazi dedicati alle aziende del Parco Naturale delle Dune Costiere. A rendere profumata, variopinta e ricca di biodiversità il “palcoscenico” che si stende ai piedi del faro ci saranno, inoltre, la mostra pomologica Bio-Hortus, a cura della Cooperativa Solequo di Ostuni e l’hub della flora ritrovata, con usi e tradizioni delle erbe spontanee. Accanto agli stand gastronomici, vere e proprie tappe per deliziose degustazioni, prenderanno vita i laboratori sensoriali sul pomodoro, e quelli dedicato al cotone, all’intreccio della varietà Regina e all’impasto.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui