Le aspettative sono alte, dopo tre vittorie su tre in casa fra coppa e campionato, l’ultima delle quali (3-0 al Cesena) giunta a coronamento di una convincente prestazione che ha esaltato i tifosi meno prudenti. Ma il Bari si avvicina al secondo match di campionato, domani alle 17.30 a Empoli, con un approccio umile e costruttivo, almeno stando alle parole del tecnico biancorosso Fabio Grosso.

“Quella di Empoli è una sfida difficile – ha detto l’allenatore romano nella conferenza stampa della vigilia – loro partono con i favori dei pronostici, hanno fatto ottimi investimenti e vorranno sicuramente far bene. Di certo non staremo a guardare, al contrario, questo tutto sarà da stimolo per assemblarci, migliorarci e diventare il prima possibile squadra. Abbiamo cambiato tanto durante l’estate e sappiamo che occorre tempo per formare il gruppo”.

Sul campo dell’Empoli, che al debutto ha pareggiato 1-1 a Terni, Grosso chiede alla squadra di mettere in campo quanto fatto sinora al San Nicola: “Mi piacerebbe vedere ad Empoli l’atteggiamento finora dimostrato con giocatori entrati in partita, anche dalla panchina, con la giusta mentalità. Giocare al San Nicola è un’altra storia con il supporto dei nostri tifosi. Chiedo alla squadra di avere lo stesso approccio anche fuori casa”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here