Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Il discorso all’inaugurazione della Fiera del Levante del governatore pugliese Michele Emiliano è cominciato ricordando il caso virtuoso degli operai della Om Carrelli di Modugno che, dopo la chiusura per fallimento della loro azienda, hanno dato vita nei giorni scorsi alla prima auto elettrica prodotta in Italia. Poi la stoccata al premier Gentiloni: “Non molleremo sugli inutili permessi di ricerca petrolifera nel nostro mare pugliese”. Il governo nazionale il 31 agosto ha rilasciato un nuovo permesso per ricerche di petrolio in mare, in Salento. Il discorso del governatore è incentrato molto sulla tutela dell’ambiente. “Il processo di decarbonizzazione – dice – messo a punto dalla Regione Puglia è una cosa seria e mira ad eliminare totalmente il carbone dalle nostre produzioni. Persino il Papa Francesco mi ha invitato per descrivergli le nostre intenzioni”. Emiliano sottolinea che è necessario decarbonizzare l’Ilva per chiudere anche le procedure di infrazioni dell’UE nei confronti dell’Italia. Poi Emiliano rivendica la bontà della legge regionale sulla partecipazione impugnata dal governo nazionale. “Faremo questa battaglia davanti alla Corte Costituzionale, la faremo con tutta la forza morale di cui disponiamo. Eppure la nostra legge è identica a quella della Toscana che pure non è mai stata impugnata”. Capitolo turismo: “Il 2017 è stato l’anno record per il turismo pugliese”. Emiliano incalza ancora Gentiloni sui soldi del Patto per la Puglia non ancora arrivati: “Sarebbe interessante sapere dal Governo se la gran parte dei finanziamenti del Patto per la Puglia non ancora disponibili siano stati messi a disposizione delle Regioni perché altrimenti sarà impossibile effettuare la spesa nei termini”. Il discorso poi si sposta sull’immigrazione: “Dovrebbe essere di esclusiva di competenza dello Stato e invece occupa un ruolo centrale nell’agenda del governo regionale”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui