Cabtutela.it

“Stiamo coltivando talenti nel team giovanile e contiamo solo sulle nostre forze ma la società deve militare in categorie superiori come avvenuto nel recente passato”. Nel video di Borderline24, Donato Ravelli, dirigente del Cus Bari Basket, racconta il percorso d’avvicinamento all’esordio (8 ottobre) nel campionato di serie D regionale.

Sul parquet del PalaCus si giocherà con l’obiettivo di raggiungere i playoff. Coach Gigi Serrano avrà a disposizione un roster composto in gran parte dal vivaio biancorosso e da tre over: Luca Giuffrida, Francesco Longobardi, Niccolò Cuomo.

La società cussina, fondata nel 1944, cerca una lunga scalata nelle gerarchie della pallacanestro italiana. Dal 2011 al 2013 il Cus Bari ha militato nel campionato Dna nazionale al PalaFlorio con oltre 2 mila spettatori di media a partita. Poi nel 2015 elevati costi di gestione e assenza di sponsor locali hanno causato la rinuncia all’iscrizione e il ritorno all’attività giovanile autofinanziata.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui