Seconda sconfitta in altrettante partite disputate per la Happy Casa Brindisi, battuta 83-77 dal PalaCarrara di Pistoia. Match quasi analogo all’esordio per la squadra di coach Dell’Agnello, costretta a inseguire per tutto l’arco dell’incontro in palese difficoltà dal punto di vista difensivo nei primi venti minuti (46-34 il parziale) e offensivo fino a 5 minuti dalla fine.

Sull’orlo del baratro la Happy Casa ha tirato fuori cuore e orgoglio, e così come avvenuto con Torino, ha ricucito in pochi minuti quasi tutto il gap accumulato, dal -20 (69-49) del 31’ al -5 (78-73) a due minuti dal termine. La lunga rincorsa però si è esaurita nel finale, consentendo a Pistoia di festeggiare il bottino pieno di 2/2 in regular season.

Top scorer del match Marco Giuri con 21 punti, massimo personale in Lega A ritoccato dopo i 16 punti della scorsa domenica. Buone notizie anche da un positivo Mesicek, a segno con 13 punti di cui 7 realizzati in un super secondo periodo di gioco entrando dalla panchina.

La The Flexx vince nettamente la lotta a rimbalzo (45 a 32) e distribuisce in modo lucido e prezioso le proprie risorse in tutti gli uomini a propria disposizione. McGee (12 pt) risulta decisivo nei momenti caldi della partita ricacciando indietro la Happy Casa, Moore dispensa pallacanestro con 13 punti + 8 rimbalzi e 6 assist mentre Kennedy sfiora la doppia doppia da 9 punti e 10 rimbalzi. Il dato emblematico di 8/21 dalla lunetta infrange pesantemente le velleità dei biancoazzurri.

Si ritorna in campo sabato 14 Ottobre alle ore 20:45 per l’anticipo della 3° giornata di campionato, in programma al PalaPentassuglia contro i campioni d’Italia in carica della Reyer Venezia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here